FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: Gelo estremo in Scandinavia, la Svezia sprofonda a -37° C, è record

Gelo record in Scandinavia: -37,4°C è la temperatura registrata a Nikkaluokta, -36 a Arrenjarka e -35°C a Karesuando.
{icon.url}29 Novembre 2021 - ore 16:56 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
29 Novembre 2021 - ore 16:56 Redatto da Redazione Meteo.it

L'inverno è arrivato, non solo in Italia, ma anche in Europa. La Scandinavia in queste ore ha visto la colonnina di mercurio toccare temperature sottozero da record. Il gelo artico ha colpito anche la Penisola Scandinava dove si sono registrate le temperature più basse dal 1980. Scopriamo dove.

Scandinavia da record: 37°C in Lapponia, a Nattavaara

Gelo e neve in Scandinavia. La regione si è svegliata questa mattina con la colonnina di mercurio che segnava temperature da record. Gelo estremo in alcune zone che hanno toccato temperature mai viste prima. Era dal 1980, infatti, che sulla Penisola Scandinava non si presentavano temperature di questo tipo.

Il record è stato registrato a Nattavaara, località della Lapponia a 327m sul livello del mare, che ha toccato -37°C. Ancora più basse, invece, le temperature registrate a Nikkaluokta con -37,4°C. Valori simili anche in altre zone come Arrenjarka con -36°C  e Karesuando con -35°C.

Un'ondata di gelo come non si vedeva più di 40 anni ha colpito la Scandinavia. Non solo temperature da record sotto lo zero, ma anche abbondanti nevicate che hanno imbiancato e colorato le strade della città. In Svezia il panorama è mozzafiato, ma non mancano disagi e problemi. A Stoccolma si registrano circa -4°C di giorno. L'ondata di freddo artico prosegue la sua corsa anche verso la Finlandia con la capitale Helsinki che tocca i -5°C sotto lo zero.

Gelo, neve e freddo artico sull'Europa centro-settentrionale

Una morsa di gelo che non si placa per via della presenza di correnti artiche che stanno interessando buona parte dell'Europa centro-settentrionale. Neve e freddo previsti anche in zone di pianura nelle Repubbliche Baltiche, in Polonia e su alcune parti della Germania.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni non segnano alcun miglioramento; il freddo artico continuerà ad interessare buona parte dell'Europa centro-settentrionale con possibili nuovi record di temperatura in Lapponia dove, tra mercoledì e giovedì, è attesa una perturbazione accompagnata da nevicate abbondanti. Per il fine settimana è previsto un lievo miglioramento con le temperatura in leggera risalita, anche se la colonnina di mercurio segnerà sempre valori sotto lo zero.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:39
Notizie
TendenzaMeteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Meteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Le regioni del Nord resteranno a secco fino a fine gennaio. Un peggioramento più deciso potrebbe interessare il Centro-Sud da venerdì 28: previsioni meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Gennaio ore 13:02

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154