FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, sarà un'Epifania "coi fiocchi": ecco dove nevicherà e a che quote

Neve in arrivo per la festa della Befana: la dama bianca 'colorerà' non solo Alpi ed Appennini, ma anche zone di pianura.
{icon.url}5 Gennaio 2022 - ore 14:17 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
5 Gennaio 2022 - ore 14:17 Redatto da Redazione Meteo.it

La festa dell'Epifania sarà all'insegna del maltempo e della neve. Una Befana coi 'fiocchi' verrebbe da dire spulciando le previsioni meteo per i prossimi giorni che segnano la fine delle vacanze natalizie. Dopo un Capodanno caldo ed anomalo, l'inverno torna protagonista con una perturbazione che colpirà l'Europa e il nostro Paese.

Meteo Befana 2022: freddo artico e neve

Neve in arrivo per l'Epifania 2022. Proprio così, dopo un Capodanno all'insegna del caldo il primo weekend del nuovo anno segna il ritorno del freddo, della pioggia e della neve. Gli amanti della bella stagione sono avvisati: da giovedì 6 gennaio 2022 è previsto l'arrivo di un anticiclone con freddo artico con un calo delle temperature. Se in questi giorni la colonnina di mercurio ha segnato temperature di 16/18° C in controtendenza con le medie stagionali, la Befana oltre a portare calze con regali e dolciumi porterà un peggioramento delle condizioni climatiche.

Dal 6 gennaio, infatti, proprio nel giorno dell'Epifania è prevista un'irruzione di aria fredda di origine artica nel nostro Paese. Già nella giornata di mercoledì 5 gennaio, infatti, l'anticiclone africano, che ci ha regalato delle giornate all'insegna del bel tempo con temperature al di sopra della media stagionale, lascerà spazio ad un vortice ciclonico accompagnato da correnti di aria fredda.  

Meteo, Neve per l'Epifania 2022: ecco dove

Aria fredda proveniente dall'Artico in arrivo per il giorno della Befana. Le previsioni meteo per i prossimi giorni sono chiare: addio all'anticiclone africano che ha portato una ventata di "primavera in anticipo" in tutto lo stivale. Un vortice di aria fredda sta per abbattersi sul nostro Paese accompagnato da un brusco calo delle temperature. Non solo, il cambiamento climatico è accompagnato anche da rovesci e temporali in diverse regioni del Nord, in particolare Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Previsto il ritorno della neve: non solo in alta quota, si segnalano possibili nevicate a Vicenza, Padova, Venezia, Udine, Bologna e Cesena.

La regione Emilia Romagna, a tal proposito, ha diramato un avviso di Allerta Meteo, ecco cosa si legge nel comunicato:

Per la giornata di giovedì 6 gennaio sono previste nevicate, nella prima parte della giornata, sull'appenino centro-orientale con quota neve attorno a 300-400 metri e accumuli al suolo che potranno raggiungere i 20-30 cm, in esaurimento nelle prime ore pomeridiane. Localmente non è escluso qualche temporaneo fenomeno di neve o acqua mista a neve anche sulla pianura centro-orientale . Si prevedono inoltre venti di burrasca moderata (intensità 62-74 km/h ) sul crinale appenninico e sulla fascia costiera, con direzione da nord-est, che determineranno mare molto mosso o agitato al largo.

Per le regioni del Nord Italia le previsioni meteo segnalano bel tempo con sole e possibili nevicate sugli Appennini romagnoli e marchigiani. Pioggia e maltempo, invece, sono previste nelle regioni del Centro-Sud; in particolare l'ondata di maltempo colpirà le regioni adriatiche e il Lazio. Possibile anche l'arrivo della dama bianca a quota 700 metri in Abruzzo e Molise con qualche rarissimo episodio anche al Sud, per la precisione nel comprensorio del Gennargentu in Sardegna. Infine la neve è prevista anche nelle zone del Nord Est con nevicate sulle Alpi da 800-900 metri di quota e sugli Appennini intorno ai 1000 metri di altezza.

Neve anche nel fine settimana? La tendenza Meteo

Per quanto riguarda il fine settimana, in particolar modo domenica 9 gennaio 2021, confermiamo l’arrivo di un’altra perturbazione (la n.2 del mese di Gennaio), con obiettivo principale le regioni centro-meridionali, dove non è da escludersi il ritorno della neve fino a quote basse: tendenza questa da confermare nei prossimi aggiornamenti.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:39
Notizie
TendenzaMeteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Meteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Le regioni del Nord resteranno a secco fino a fine gennaio. Un peggioramento più deciso potrebbe interessare il Centro-Sud da venerdì 28: previsioni meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Gennaio ore 11:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154