FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, crollo delle temperature di oltre 10 gradi e vento forte

Svolta climatica in Italia nelle prossime ore: dopo il caldo arriva il freddo con un brusco calo delle temperature di ben 10°. Le previsioni
16 Aprile 2024 - ore 16:58 Redatto da Meteo.it
16 Aprile 2024 - ore 16:58 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Torna il maltempo in Italia con freddo, piogge e neve. In calo anche le temperature che crollano di anche -10° rispetto ai valori degli ultimi giorni caratterizzati da caldo anomalo. Ecco le previsioni meteo dei prossimi giorni.

Svolta climatica in Italia: cosa cambia da metà settimana?

E' in arrivo una netta svolta climatica in Italia dopo il grande caldo degli ultimi giorni. Il passaggio della perturbazione n.3 di aprile in arrivo da mercoledì 17 segna il ritorno delle piogge e del freddo in buona parte d'Italia con un vero e proprio crollo delle temperature. Clima instabile e variabile lungo tutto lo stivale con la presenza di una massa d'aria fredda responsabile di un brusco calo delle temperature di anche -10° rispetto ai valori dei giorni scorsi.

Mercoledì 17 aprile sarà una giornata decisamente ventosa al Centro-Sud e Isole per venti provenienti dai quadranti settentrionali, mentre un nucleo di aria fredda è in arrivo dal Nord Europa da giovedì 18 aprile lungo il Tirreno favorendo piogge e rovesci in buona parte del paese accompagnati da intensi venti settentrionali e nevicate sulle zone montuose della Penisola anche al di sotto di 1500 metri.

La giornata di mercoledì 17 aprile si preannuncia caratterizzata dall'alternanza di sole e nuvole in buona parte del paese con piogge e rovesci che interesseranno Venezie, Umbria, regioni centrali adriatiche, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria Tirrenica. Torna anche la neve sulle Alpi Orientali oltre 1400-1500 metri. In calo le temperature complice anche la presenza di forti venti di Maestrale al Centro-Sud e Isole. Ancora nuvole nella giornata di giovedì 18 aprile con il rischio di piogge e temporali in diverse regioni del Sud. Nevicate oltre 800-1000 metri sulle zone alpine e al di sopra di 1000-1400 metri sull’Appennino Centrale e Settentrionale. Le temperature quasi dappertutto in calo con valori sotto la norma.

La tendenza meteo dei prossimi giorni: torna l'aria fredda di origine artica

Dopo il caldo anomalo degli ultimi giorni, l'Italia si ritrova a fare i conti con il ritorno dell'aria fredda. La circolazione atmosferica delle prossime ore, infatti, favorirà l'arrivo di masse d’aria di origine artica più fredde per la stagione che interesseranno buona parte del paese con una tendenza destinata a perdurare da venerdì 19 aprile per almeno una settimana. Prevista, infatti, una anomalia termica negativa con le temperature che scenderanno al di sotto toccando valori di anche -8° rispetto ai valori del periodo con un clima di stampo invernale.  

Tornano il freddo e il maltempo con un clima perturbato sin da venerdì 19 aprile 2024 segnato dal passaggio di una nuova perturbazione che riporterà il maltempo da Nord a Sud. Piogge temporali sulle regioni del medio Adriatico e del Sud con precipitazioni diffuse, ma torna anche la neve in Appennino, dall’Abruzzo alla Calabria, fin verso 1000-1200 metri, oltre 1500 metri circa sulla Sicilia nord-orientale.

Non solo, nei prossimi giorni è previsto anche l'arrivo di un'altra perturbazione, la n.6 del mese, che si farà sentire al Centro-Sud con un carico importante di piogge e rovesci. Ancora neve in vista lungo la dorsale appenninica centro-settentrionale al di sopra dei 1000-1500 metri. Stando alle previsioni della settimana, la seconda parte sarà all'insegna del freddo, ma anche del vento per la presenza di forti venti di Fohn al Nordovest e raffiche che sulle regioni centro-meridionali potranno anche superare i 70-80 Km/h.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Meteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Condizioni meteo instabili anche nel weekend per l'arrivo di nuovi impulsi perturbati: la tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Maggio ore 10:44

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154