FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: calo termico, piogge abbondanti e vento forte, cambia lo scenario. Le previsioni

L'Italia entra in una fase di maltempo che si protrarrà per diversi giorni all'insegna di piogge e rovesci anche intensi. Sulle Alpi arriva la prima neve
{icon.url}3 Novembre 2022 - ore 16:47 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
3 Novembre 2022 - ore 16:47 Redatto da Redazione Meteo.it

L'Italia è nella morsa del maltempo. Dopo settimane segnate dall'anticiclone nord-africano e caldo anomalo, è il momento di un cambiamento climatico complice il passaggio di una intensa perturbazione, la numero 2 di novembre. In arrivo piogge e rovesci, anche intensi, e la prima neve sulle Alpi. Ecco le previsioni dei prossimi giorni.

Meteo, nuova fase di maltempo sull'Italia: in arrivo pioggia, freddo e neve

Da giovedì 3 novembre lungo tutto lo stivale assisteremo al ritorno di un clima tipicamente autunnale all'insegna di piogge, freddo, neve e vento. Il passaggio della perturbazione numero 2 del mese di Novembre si farà sentire forte e chiara con fenomeni temporaleschi anche localmente intensi che interesseranno dapprima le regioni settentrionali e successivamente il Centro-Sud e Isole. L'arrivo dell'aria fredda farà abbassare di tanto le temperature, mentre sulle Alpi è attesa la prima abbondante neve fino ai 1500 metri.

Ma entriamo nel dettaglio con le previsioni di giovedì 3 novembre: tempo soleggiato al Sud, mentre nuvole sparse nel resto del paese. Nel pomeriggio in arrivo le prime piogge sulle regioni del Nord-Ovest, mentre in serata si faranno insistenti al Nord, Toscana e poco dopo in Sardegna, Umbria e Lazio. Venerdì 4 novembre, invece, maltempo diffuso da Nord a Sud con fenomeni anche localmente intensi accompagnati da forti raffiche di vento e temperature in calo.

Meteo, la tendenza dei giorni successivi: da sabato 5 novembre torna il sole

Dopo due giorni di pioggia e temporali, le previsioni meteo delineano un miglioramento già da sabato 5 novembre 2022. Sole e bel tempo al Nord e Toscana, mentre annuvolamenti importanti previsti in Emilia Romagna e nel resto del paese. Non è da escludere il rischio di piogge e temporali sul versante adriatico del Centro e Puglia dove potrebbero anche essere intensi. Precipitazioni più scarse e isolate, invece, nel Lazio, Calabria, Basilicata e Isole. Temperature in calo al Sud e Isole con la chiusura definitiva di questo lungo periodo di caldo anomalo.

Domenica 6 novembre, invece, cielo perlopiù nuvoloso sia sulle regioni del medio Adriatico che su quelle meridionali con il rischio piogge in Abruzzo, Molise, Puglia e nord della Sicilia. Per quanto concerne le temperature prevarranno lievi rialzi in concomitanza con un un nuovo rinforzo dell’alta pressione previsto dalla prossima settimana che determinerà tempo stabile e soleggiato lungo tutto lo stivale.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:23
Notizie
TendenzaMeteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Meteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Venerdì 2 un nuovo impulso perturbato porterà piogge e nevicate: la tendenza meteo per inizio dicembre
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Novembre ore 09:20

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154