FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, arriva neve abbondante, da 50 a 100 cm in 24 ore: ecco dove e quando

L'Italia colpita dalla tempesta di Santa Cecilia: prevista neve abbondante fino a 100cm nelle prossime ore. Ecco tutte le zone interessate
{icon.url}21 Novembre 2022 - ore 12:46 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
21 Novembre 2022 - ore 12:46 Redatto da Redazione Meteo.it

Si preannuncia una settimana di maltempo, freddo e neve in buona parte del paese. Nella giornata di martedì 22 novembre, infatti, l'Italia sarà colpita dalla tempesta di Santa Cecilia che porterà piogge e rovesci intensi con possibilità di nubifragi, mareggiate, fortissime raffiche di vento fino a 100 km/h e neve sulle Alpi. Ecco le previsioni dei prossimi giorni.

Meteo, arriva l'inverno in Italia con freddo e neve

Dopo il maltempo causato dal passaggio della perturbazione n.7 di novembre, l'Italia sta per essere attraversata da una nuova tempesta. Si tratta della perturbazione n.8 di novembre pronta a generare una serie di criticità ambientali visto che sono previsti nubifragi, mareggiate e allerte meteo. Le previsioni meteo segnalano possibili criticità e rischi di tempeste e nubifragi in Triveneto, Emilia, Liguria di levante, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e settori occidentali di Abruzzo e Molise.

Non solo, la perturbazione n.8 sarà accompagnata anche da fortissime raffiche di vento fino ai 100 km/h e violente mareggiate. Per la giornata di lunedì 21 novembre, infatti, le previsioni meteo delineano un primo peggioramento delle condizioni climatiche con nuvolosità diffuse a Nord-Ovest, Toscana, Calabria e Sardegna, mentre in Calabria e Sicilia tirrenica sono previste le prime piogge. La situazione peggiorerà nel pomeriggio anche in Sardegna, Toscana e Lazio, mentre sulle Alpi è attesa la neve oltre 1100-1300 metri di quota.

Neve abbondante in Italia: ecco dove

Da martedì 22 novembre la situazione climatica peggiorerà ovunque. Le previsioni meteo, infatti, segnalano: forte maltempo da Nord a Sud con piogge che interesseranno tutto lo stivale. Possibili allerte, anche rosse, sono previste in diverse regioni dove potrebbe palesarsi il rischio di nubifragi e tempeste di pioggia. A rischio: Triveneto, Emilia, Liguria di levante, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e settori occidentali di Abruzzo e Molise. Da segnalare poi abbondante neve da 50 a 100cm in sole 24 ore sul settore alpino, specialmente quello centro-orientale, ma anche sull’Appennino ligure e tosco-emiliano.

Attenzione anche ai venti che, complice il passaggio della tempesta di Santa Cecilia, soffieranno fino a toccare i 100 km/h facendo aumentare anche il moto ondoso dei mari con possibili mareggiate con onde fino a 6-7 metri al largo. Per fortuna da mercoledì 23 novembre è previsto un miglioramento del tempo visto che l'intensa perturbazione lascerà il nostro paese, anche se è prevista una residua instabilità tra bassa Calabria e Sicilia tirrenica con ancora deboli nevicate sulle zone di confine delle Alpi occidentali.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 12:42
Notizie
TendenzaMeteo, dopo una tregua tornano piogge e neve per il Ponte dell'Immacolata: ecco dove
Meteo, dopo una tregua tornano piogge e neve per il Ponte dell'Immacolata: ecco dove
Per il Ponte dell'Immacolata possibile nuova perturbazione al Nord con piogge e neve. Non arriverà aria particolarmente fredda. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 03 Dicembre ore 16:50

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154