FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: allerta rossa in Emilia Romagna, arancione e gialla in molte altre zone d’Italia per il 16 maggio. Le regioni a rischio

Scatta l'allerta rossa in Emilia Romagna e gialla ed arancione in molte altre aree d'Italia per martedì 16 maggio 2023: tutte le regioni e zone a rischio
15 Maggio 2023 - ore 19:37 Redatto da Redazione Meteo.it
15 Maggio 2023 - ore 19:37 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Nuovo stato di allerta in Italia per la giornata di martedì 16 maggio 2023. Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato una triplice allerta meteo rossa, arancione e gialla in diverse regioni dello stivale. Ecco tutte le zone a rischio.

Allerta rossa in Emilia Romagna per il 16 maggio: scuole chiuse?

Scatta l'allerta rossa in Emilia Romagna per martedì 16 maggio 2023. La Protezione Civile ha comunicato un bollettino di allerta meteo per rischio idraulico ed idrogeologico in tutta la regione che da settimane è nella morsa del maltempo. Ecco tutte le zone a rischio allerta:  

  • Pianura modenese di Secchia e Panaro,
  • Pianura bolognese di Reno e suoi affluenti,
  • Collina bolognese,
  • Costa romagnola,
  • Bassa collina e pianura romagnola,
  • Alta collina romagnola,
  • Montagna romagnola
  • Montagna emiliana centrale,
  • Collina emiliana centrale,
  • Montagna bolognese.

Scuole chiuse in Emilia Romagna? L'allarme meteo da Arpae e Protezione Civile regionale ha richiesto la chiusura delle scuole nella giornata di martedì 16 maggio a Bologna e provincia, Imolese compreso, parte della provincia di Modena e in gran parte della Romagna. Chiesto lo stop alle lezioni in tutte le scuole di origine e grado in Emilia Romagna compresa Ravenna, Lugo, Russi, Cervia e i comuni dell’Unione del faentino (Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme e Solarolo). Il sindaco di Ravenna ha disposto: "per martedì 16 maggio, la chiusura anche per non aggravare le criticità sulla viabilità comunale, dei servizi educativi, delle scuole di ogni ordine e grado compresi i centri di formazione professionale, i centri di aggregazione giovanile, i centri diurni per anziani e disabili e i centri socio-occupazionali". Intanto è al vaglio la possibilità di prolungare la chiusura delle scuole anche mercoledì 17 maggio in base a seconda del persistere o meno dello stato di allerta.

Allerta arancione in Italia per martedì 16 maggio: tutte le regioni

L'Italia è alle prese con una nuova ondata di maltempo e in diverse regioni scatta l'allerta arancione per martedì 16 maggio. La Protezione Civile ha comunicato l'allerta meteo di moderata criticità per rischio temporali in Sicilia nelle zone: Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria. Più grave, invece, l'allerta meteo arancione per rischio idraulico diramata nelle regioni e zone:

  • Emilia Romagna: Costa ferrarese, Pianura ferrarese di Po e Po di volano, Montagna emiliana centrale, Collina emiliana centrale, Pianura reggiana di Enza e Crostolo, Montagna bolognese, Pianura reggiana di Po;
  • Marche;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria.

L'allerta meteo arancione per rischio idrogeologico, invece, scatta nelle seguenti regioni e zone:

  • Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tusciano e Alto Sele, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana;
  • Emilia Romagna: Bassa collina piacentino-parmense, Montagna piacentino-parmense, Alta collina piacentino-parmense;
  • Marche;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria

Meteo, stato di allerta gialla il 16 maggio in Italia: tutte le zone interessate

La Protezione Civile ha emesso anche un bollettino di allerta gialla in Italia per martedì 16 maggio 2023 per rischio temporali in buona parte del paese. 9 le regioni a rischio:

  • Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacini Tordino Vomano;
  • Basilicata;
  • Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti;
  • Lombardia: Bassa pianura centro-orientale, Bassa pianura orientale, Appennino pavese, Laghi e Prealpi orientali, Pianura centrale, Alta pianura orientale, Bassa pianura occidentale, Bassa pianura centro-occidentale;
  • Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro;
  • Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica;
  • Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico;
  • Umbria: Chiani - Paglia, Trasimeno - Nestore, Nera - Corno, Chiascio - Topino, Medio Tevere, Alto Tevere.

L'allerta gialla è stata diramata anche per rischio idraulico da Nord a Sud nelle regioni e zone:

  • Basilicata;
  • Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini
  • Emilia Romagna: Pianura piacentino-parmense, Bassa collina piacentino-parmense, Montagna piacentino-parmense, Alta collina piacentino-parmense;
  • Marche;
  • Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico;
  • Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.

Infine da tenere sotto controllo anche lo stato di allerta gialla per rischio idrogeologico nelle regioni e zone:

  • Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacini Tordino Vomano;
  • Basilicata;
  • Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Campania: Tanagro, Alta Irpinia e Sannio, Alto Volturno e Matese;
  • Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti;
  • Marche;
  • Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro;
  • Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica;
  • Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico;
  • Toscana: Mugello-Val di Sieve, Reno, Serchio-Garfagnana-Lima, Romagna-Toscana, Arno-Casentino, Bisenzio e Ombrone Pt, Arno-Valdarno Sup., Valdichiana, Valtiberina;
  • Umbria: Nera - Corno, Chiascio - Topino, Alto Tevere
  • Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Giugno ore 07:04

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154