FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, al via la settimana più fredda dell’inverno: gelo e neve anche in pianura

L'Italia è nella morsa di un freddo intenso con gelo e neve da Nord a Sud nella settimana più fredda dell'inverno. Previste nevicate anche in spiaggia
7 Febbraio 2023 - ore 15:51 Redatto da Redazione Meteo.it
7 Febbraio 2023 - ore 15:51 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

E' iniziata la settimana più fredda dell'inverno in Italia. Freddo intenso, gelo e nevicate lungo tutto lo stivale per diversi giorni. Dal weekend, complice l'alta pressione, la situazione dovrebbe migliorare con temperature in aumento.

Meteo, freddo e gelo artico in Italia: neve a bassa quota

L'Italia è nella morsa di un'ondata di freddo senza precedenti complice anche il passaggio della perturbazione n.3 di febbraio che, da mercoledì, si sposterà tra Calabria e Sicilia con un peggioramento delle condizioni climatiche. Non solo, il freddo si farà ancora più pungente con l'arrivo della perturbazione numero 4 del mese che, proprio tra mercoledì e giovedì, investirà il Centro-Nord con forti temporali, ma anche nevicate a bassa quota sul versante adriatico. Per fortuna, da venerdì 10 febbraio e per tutto il fine settimana, è previsto uno stop all’afflusso gelido nord-orientale con un generale rialzo termico.

Ma entriamo nel dettaglio con le previsioni di mercoledì 8 febbraio: bel tempo al Nord e medio sul versante tirrenico e Campania. Nel resto del paese cielo perlopiù nuvoloso con possibili schiarite. Non sono da escludere piogge e temporali su Sardegna orientale, Sicilia e Calabria, mentre nevicate sono previste nevicate a quote collinari tra i 700-800 metri e intorno ai 400-500 metri in Calabria. La dama bianca potrebbe cadere anche a quote molto basse o di pianura, 100-300 metri, tra la Romagna e la Puglia garganica. In calo le temperature con valori al di sotto di anche -6/-7°.

Meteo, da venerdì 10 febbraio clima in miglioramento con temperature in risalita

Per la giornata di giovedì 9 febbraio ancora bel tempo al Nord e medio versante tirrenico, mentre nuvole e annuvolamenti al Centro-Sud. Non sono da escludere piogge su Marche, Abruzzo, Molise, Potentino, Salernitano, Sicilia e sud della Calabria. Previste anche precipitazioni miste a neve fino ai 100-300 metri e sui rilievi fino ai 700-900 m. Le temperature in netto calo ovunque, anche se saranno gelide al Nord con possibili gelate nelle prime ore del mattino. Da venerdì 10 febbraio previsto un miglioramento del clima complice l'allontanamento del vortice depressionario che tenderà ad allontanarsi dal nostro Paese. Nelle prime ore del mattino il tempo sarà ancora perturbato in Calabria e Sicilia con piogge e temporali anche forti nel sudest dell’isola, mentre precipitazioni meno intense sono da segnalare altrove con neve fino ai 500-700 m in Calabria e i 900 m circa in Sicilia.

Nel resto del paese nuvole irregolari e variabili in Abruzzo, Molise, resto del Sud. In aumento le temperature massime di anche +2/+4°. La situazione migliorerà nel fine settimana con condizioni di stabilità atmosferica anche se non sono da escludere annuvolamenti anche nella giornata di sabato 11 febbraio all'estremo Sud. Per domenica 12 febbraio bel tempo e sole al Centro-Nord e Sardegna con la fase anticiclonica che favorirà afflussi di aria meno fredda.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: da mercoledì 17 aprile freddo, neve e temporali. I dettagli
Meteo: da mercoledì 17 aprile freddo, neve e temporali. I dettagli
Un fronte freddo stravolge la scena meteo sull'Italia dove, da mercoledì 17 aprile, si avranno temperature sotto la media con neve e venti forti.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 14 Aprile ore 23:09

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154