FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Marte, le nuove immagini rilasciate dalla Nasa

Nuove spettacolari foto del pianeta Marte condivise dagli astronomi della Nasa mostrano le stagioni in rapido cambiamento
27 Giugno 2023 - ore 10:57 Redatto da Redazione Meteo.it
27 Giugno 2023 - ore 10:57 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La NASA ha condiviso nuove spettacolari foto del pianeta Marte. Si tratta di scatti che offrono una vista mozzafiato del cambiamento delle varie stagioni sul pianeta.

Marte, nuove foto della Nasa del pianeta rosso

La Nasa ha condiviso nuove foto del pianeta Marte. Una serie di immagini che mostrano le quattro stagioni sul pianeta rosso. Gli astronomi, che hanno utilizzato la navicella spaziale Mars Atmosphere and Volatile EvolutioN (MAVEN) della NASA, avevano immortalato il pianeta rosso a luglio 2022 e poi a gennaio 2023. Le ultime foto risalgono al 22 giugno 2023 mostrano onde ultraviolette come spiegato proprio dai funzionari della NASA: "osservando il pianeta a lunghezze d'onda ultraviolette, gli scienziati possono ottenere informazioni sull'atmosfera marziana e visualizzare le caratteristiche della superficie in modi straordinari".

Le foto, che la NASA ha pubblicato il 22 giugno, sono state scattate quando il pianeta era vicino alle estremità opposte della sua orbita intorno al sole, catturando così il rapido cambiamento delle stagioni di Marte. Proprio come fa il pianeta Terra, Marte ruota su un asse inclinato vivendo così quattro stagioni diverse. A differenza della Terra però le stagioni su Marte sono circa il doppio in quanto l'anno marziano è quasi il doppio di quello della Terra.

Nasa, Marte e le foto delle sue quattro stagioni

Le foto delle stagioni sul pianeta Marte condivise dalla NASA sono state scattate grazie a potenti e moderni mezzi tra cui la High Resolution Imaging Science Experiment (HiRISE), una macchina fotografica installata a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter (MRO), che mostra tracce di erosione sulla superficie marziana. Non solo, un altro strumento è l'Imaging Ultraviolet Spectrograph (IUVS) di MAVEN che permette di misurare lunghezze d'onda comprese tra 110 e 340 nanometri, al di fuori dello spettro visibile.

Grazie a questo strumento è stato possibile catturare le aree viola che rappresentano l'ozono nell'atmosfera di Marte, mentre le aree bianche e blu rappresentano nuvole o foschia nel cielo del pianeta. La superficie del pianeta, invece, appare marrone chiaro o verde nelle nuove immagini. Queste nuove foto permetteranno ai funzionari della NASA di studiare ancor meglio il pianeta rosso stando a quanto dichiarato: "comprendere la perdita atmosferica offre agli scienziati informazioni sulla storia dell'atmosfera e del clima di Marte, dell'acqua liquida e dell'abitabilità planetaria".

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Meteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Colpo di coda invernale sull'Italia dove nella seconda parte di settimana si potrebbe vedere un graduale cambiamento. Ponte del 25 aprile incerto
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile ore 04:21

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154