FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Maltempo in Piemonte: funnel cloud e grandine

Nubifragi e intense grandinate in Piemonte. La regione è colpita dal maltempo: a Torino scatta il rischio tornado per la presenza di una nube a imbuto
6 Marzo 2024 - ore 10:51 Redatto da Redazione Meteo.it
6 Marzo 2024 - ore 10:51 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Foto Coldiretti Piemonte

Prosegue il maltempo in Piemonte alle prese con piogge battenti e grandinate che hanno fatto registrare danni e disagi in buona parte della regione. Nelle ultime ore nel Torinese si è formata un funnel cloud, una "nube ad imbuto", che fortunatamente non ha toccato il suolo. La situazione.

Piemonte, ancora maltempo: rischio tornado nel Torinese

Piogge e temporali in Piemonte. Da giorni una forte ondata di maltempo ha colpito la regione alle prese con intense grandinate che hanno interessato non solo la zona del Torinese, ma anche dal Cuneese al Novarese. Danni e disagi alla circolazione e sulla strade a causa di forti nubifragi e grandinate, mentre nel Torinese nelle ultime ore si è formata una funnel cloud, una nube ad imbuto. Un "tentativo di tornado", ma fortunatamente il vortice non ha toccato il suolo. Lo "spettacolo" della nube ad imbuto è stata avvisata anche tra Nichelino e La Loggia, sulla pianura a sud di Torino.

Intanto piogge e rovesci hanno rallentato e causato disagi alla circolazione sulla tangenziale Sud di Torino e l’autostrada A6 Torino-Savona con gli automobilisti costretti a fermarsi. Anche a Santa Vittoria d'Alba, comune italiano di 2 880 abitanti della provincia di Cuneo in Piemonte, si è registrata una fortissima grandinata. La situazione è ancora molto incerta con la Protezione Civile che fa sapere: "dal pomeriggio di oggi un minimo depressionario con aria fredda in quota si avvicinerà al Piemonte determinando un aumento dell'instabilità, più marcata in serata sui settori orientali".

Maltempo in Piemonte, grandine e temporali

Sono giorni di tempesta nella regione Piemonte colpita dunque da una forte ed intensa ondata di maltempo. Piogge e rovesci, anche intensi e sotto forma di nubifragi e grandinate, hanno interessato la città di Torino e i comuni limitrofi tra cui Nichelino. Non solo, la piogge battenti, complici anche le alte temperature come in maggio e non in marzo, hanno scatenato forti fenomeni temporaleschi accompagnati anche da una notevole attività elettrica con forti raffiche di vento e nubifragi e anche neve (come al Sestriere).

La grandine ha colorato di "bianco", in modo diverso, anche diverse altre zone del Piemonte. La situazione più difficile si è registrata a Cherasco, comune italiano di 9 542 abitanti della provincia di Cuneo in Piemonte, dove la grandinata è stata talmente forte che ha ricoperto di bianco, come se fosse neve, le strade e le automobili. "Imbiancata" anche Moncalieri, comune italiano di 56.112 abitanti della città metropolitana di Torino, dove si sono registrati disagi e rallentamenti alla circolazione sulle strade anche sulla tangenziale Sud di Torino e sull’autostrada Torino-Savona. Infine un fulmine ha colpito la chiesa della frazione Bruera del Comune di Piscina, vicino Pinerolo, sempre nel Torinese.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Meteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Piogge, venti forti e neve: si profila una fase meteo molto movimentata con clima da tardo inverno sull'Italia. La tendenza meteo dal 20 aprile
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile ore 17:06

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154