FacebookInstagramTwitterMessanger

Maltempo, allerta meteo arancione e gialla per domani, 23 gennaio: neve e vento, le regioni coinvolte

Il maltempo si rafforza sull'Italia e torna ad investire le regioni del Centro - Nord nella giornata di lunedì con neve, vento e temporali. Ecco tutti i dettagli dell'allerta meteo
{icon.url}22 Gennaio 2023 - ore 19:13 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
22 Gennaio 2023 - ore 19:13 Redatto da Redazione Meteo.it

Ancora maltempo e pertanto nuova allerta meteo arancione e gialla emanata dalla Protezione Civile per domani, 23 gennaio. Si attendono neve e vento. Ecco le regioni coinvolte e tutte le news.

Maltempo, allerta meteo arancione e gialla: cosa accadrà?

Una perturbazione sta interessando l’Italia  e continuerà ad interessarla nelle prossime ore portando condizioni di spiccato maltempo. Ci attendono precipitazioni a carattere nevoso a bassa quota sul Centro-Nord e ventilazione sostenuta sulle aree adriatiche centro-settentrionali. Tali fenomeni meteo potrebbero determinare pertanto nuove criticità idrogeologiche e idrauliche e per questo la Protezione Civile ha emesso un nuovo bollettino di allerta arancione e gialla per la giornata di lunedì 23 gennaio.

Le regioni più a rischio? Si attendono nevicate sparse, al di sopra dei 200-400 metri, su: Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia sud-occidentale e Piemonte meridionale, con locali e temporanei sconfinamenti a quote pianeggianti. Neve al di sopra dei 300-500 metri, invece su: Toscana, Umbria e Marche.

Precipitazioni sparse si verificheranno in: Emilia-Romagna, Marche e persisteranno sulla Campania. Si attendono inoltre venti forti o di burrasca nord-orientali, con raffiche di burrasca forte, sui settori costieri di Veneto, Friuli Venezia Giulia.

Allerta meteo arancione: le regioni coinvolte

L'allerta meteo è arancione per il 23 gennaio per rischio idraulico sia in Emilia Romagna che nelle Marche nei settori: Costa romagnola, Bassa collina e pianura romagnola e Marc-2 e Marc-4.  

Il colore dell'allerta rimane arancione, e pertanto la criticità è moderata, per rischio idrogeologico sempre nelle stesse zone sopra menzionate.

Allerta gialla: rischio temporali, rischio idraulico e idrogeologico

La Protezione Civile ha inserito, nell'allerta meteo gialla per rischio temporali, l'Umbria e soprattutto le zone di Chiascio - Topino ed Alto Tevere. A rischio idrogeologico vi sono invece: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Marche e Molise.

Per quanto riguarda l'Abruzzo le zone interessate sono: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro e Bacini Tordino Vomano mentre per la Basilicata: Basi-A2, Basi-D e Basi-C.

In Campania invece vi sono:

  • Penisola sorrentino-amalfitana
  • Monti di Sarno e Monti Picentini
  • Piana campana
  • Napoli
  • Isole
  • Area vesuviana

In Emilia Romagna, a parte le zone in allerta arancione vi sono in allerta gialla: Collina emiliana centrale e Collina bolognese mentre nelle Marche: Marc-1, Marc-6, Marc-5 e Marc-3.

In Molise, infine, vi sono:

  • Frentani - Sannio - Matese
  • Litoranea
  • Alto Volturno - Medio Sangro

A rischio idraulico vi sono invece la Basilicata con: Basi-B, Basi-E2, Basi-A2, Basi-E1, Basi-A1, Basi-D, Basi-C, l'Emilia Romagna con : Pianura bolognese di Reno e suoi affluenti, Collina bolognese, Alta collina romagnola e per finire le Marche con: Marc-1, Marc-6, Marc-5 e Marc-3.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:32
Notizie
TendenzaMeteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Meteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Da domenica 5 probabile calo termico: all'inizio della prossima settimana possibile afflusso di aria fredda con formazione di una circolazione di bassa pressione al Sud
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Febbraio ore 08:50

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154