FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Maltempo, allerta meteo arancione e gialla per domani, 23 gennaio: neve e vento, le regioni coinvolte

Il maltempo si rafforza sull'Italia e torna ad investire le regioni del Centro - Nord nella giornata di lunedì con neve, vento e temporali. Ecco tutti i dettagli dell'allerta meteo
22 Gennaio 2023 - ore 19:13 Redatto da Redazione Meteo.it
22 Gennaio 2023 - ore 19:13 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Ancora maltempo e pertanto nuova allerta meteo arancione e gialla emanata dalla Protezione Civile per domani, 23 gennaio. Si attendono neve e vento. Ecco le regioni coinvolte e tutte le news.

Maltempo, allerta meteo arancione e gialla: cosa accadrà?

Una perturbazione sta interessando l’Italia  e continuerà ad interessarla nelle prossime ore portando condizioni di spiccato maltempo. Ci attendono precipitazioni a carattere nevoso a bassa quota sul Centro-Nord e ventilazione sostenuta sulle aree adriatiche centro-settentrionali. Tali fenomeni meteo potrebbero determinare pertanto nuove criticità idrogeologiche e idrauliche e per questo la Protezione Civile ha emesso un nuovo bollettino di allerta arancione e gialla per la giornata di lunedì 23 gennaio.

Le regioni più a rischio? Si attendono nevicate sparse, al di sopra dei 200-400 metri, su: Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia sud-occidentale e Piemonte meridionale, con locali e temporanei sconfinamenti a quote pianeggianti. Neve al di sopra dei 300-500 metri, invece su: Toscana, Umbria e Marche.

Precipitazioni sparse si verificheranno in: Emilia-Romagna, Marche e persisteranno sulla Campania. Si attendono inoltre venti forti o di burrasca nord-orientali, con raffiche di burrasca forte, sui settori costieri di Veneto, Friuli Venezia Giulia.

Allerta meteo arancione: le regioni coinvolte

L'allerta meteo è arancione per il 23 gennaio per rischio idraulico sia in Emilia Romagna che nelle Marche nei settori: Costa romagnola, Bassa collina e pianura romagnola e Marc-2 e Marc-4.  

Il colore dell'allerta rimane arancione, e pertanto la criticità è moderata, per rischio idrogeologico sempre nelle stesse zone sopra menzionate.

Allerta gialla: rischio temporali, rischio idraulico e idrogeologico

La Protezione Civile ha inserito, nell'allerta meteo gialla per rischio temporali, l'Umbria e soprattutto le zone di Chiascio - Topino ed Alto Tevere. A rischio idrogeologico vi sono invece: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Marche e Molise.

Per quanto riguarda l'Abruzzo le zone interessate sono: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro e Bacini Tordino Vomano mentre per la Basilicata: Basi-A2, Basi-D e Basi-C.

In Campania invece vi sono:

  • Penisola sorrentino-amalfitana
  • Monti di Sarno e Monti Picentini
  • Piana campana
  • Napoli
  • Isole
  • Area vesuviana

In Emilia Romagna, a parte le zone in allerta arancione vi sono in allerta gialla: Collina emiliana centrale e Collina bolognese mentre nelle Marche: Marc-1, Marc-6, Marc-5 e Marc-3.

In Molise, infine, vi sono:

  • Frentani - Sannio - Matese
  • Litoranea
  • Alto Volturno - Medio Sangro

A rischio idraulico vi sono invece la Basilicata con: Basi-B, Basi-E2, Basi-A2, Basi-E1, Basi-A1, Basi-D, Basi-C, l'Emilia Romagna con : Pianura bolognese di Reno e suoi affluenti, Collina bolognese, Alta collina romagnola e per finire le Marche con: Marc-1, Marc-6, Marc-5 e Marc-3.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Giugno ore 20:22

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154