FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Maltempo al Nord: la situazione in Veneto e Lombardia dopo i disastri degli ultimi giorni

Il Nord Italia è stato colpito da una fortissima ondata di maltempo che ha causato ingenti danni in Lombardia e Veneto. La situazione
18 Maggio 2024 - ore 16:17 Redatto da Meteo.it
18 Maggio 2024 - ore 16:17 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Dopo giorni di piogge torrenziali e nubifragi a causa di una fortissima ondata di maltempo, il Nord Italia torna piano piano alla normalità anche se con tante difficoltà. In particolare in Lombardia e Veneto, le due regioni maggiormente colpite dai fenomeni temporaleschi. La situazione.

Maltempo in Lombardia: record di piogge

La forte ondata di maltempo che ha colpito la regione Lombardia negli ultimi giorni è qualcosa che passerà alla storia. Non pioveva così tanto da 170 anni, un vero e proprio record reso noto anche dall'assessore alla Sicurezza, Marco Granelli, con un post pubblicato su tutti i social: "a Milano non era mai caduta tanta pioggia come nella giornata di ieri. Un record, per il capoluogo lombardo, che non si registrava da 170 anni. A Milano ieri ha vissuto una giornata molto difficile: 120-130 mm localizzati di pioggia, in un solo giorno, non era mai capitato negli ultimi 170 anni, e il record era 98 accaduto nel 1990, E non solo a Milano, ma anche nei bacini dei fiumi che passano per la città". Danni e disagi alla circolazione, ma anche all'economia agricola. Nel Comasco si è registrata una vittima con la morte di un 66enne morto a Cantù.

Tra le zone più colpite della Lombardia ci sono state: Bellinzago e Gessate, dove sono stati necessari tantissimi interventi dei Vigili del Fuoco per rispondere alle tantissime richieste di aiuto da parte dei cittadini. L'esondazione dei torrenti Trebbia e del Molgora ha fatto registrare danni davvero considerevoli con intere zone isolate.

Maltempo Veneto: Luca Zaia "un'alluvione così a metà maggio è un fenomeno eccezionale"

Il maltempo ha colpito anche la regione Veneto dove, a causa delle forti piogge, è esondato il fiume Muson dei Sassi a Camposampiero (Padova), in località Rustega. L'acqua alta e gli allagamenti hanno richiesto l'evacuazione di diverse centri abitati completamente isolati. Diversi i comuni allagati: Asolo, Castelfranco Veneto, Altivole, Casier, Fonte e Mogliano Veneto (Treviso), Quarto d'Altino (Venezia), e Camposampiero (Padova).

Vicenza è stata una delle città del Veneto più colpite dall'ondata di maltempo. La rottura dell'argine del fiume Guà ha fatto allagare diverse campagne ed aziende agricole ed è stato necessario l'intervento dell'elicottero Drago 153 dei vigili del fuoco di Venezia a Cologna Veneta. Danni importanti anche alla scuola Malfermoni  nei comuni di Mirano e Mira.

Luca Zaia, presidente del Veneto, ha commentato così la situazione: "Un'alluvione così a metà maggio non ce l'aspettavamo. E' un fenomeno eccezionale per la stagionalità e per le sue caratteristiche. Siamo in oggettiva difficoltà". Intanto è partita la conta dei danni: 62 gli eventi tra nubifragi e grandinate, che hanno colpito il Nord Italia. Tantissimi i danni al settore agricolo con ettari ed ettari di mais, grano, soia e ortaggi finiti sott'acqua, terreni franati e danni ai vigneti. A comunicarlo è stata la Coldiretti dopo un primo monitoraggio nelle campagne di Lombardia e Veneto.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 07:27

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154