FacebookInstagramTwitterMessanger

Luna Piena della Neve: cos'è e come vederla

Appuntamento stasera,16 febbraio 2022, con la Luna Piena della Neve. Ecco gli orari migliori e una storia molto particolare.
{icon.url}16 Febbraio 2022 - ore 11:27 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
16 Febbraio 2022 - ore 11:27 Redatto da Redazione Meteo.it

Stasera c'è un evento imperdibile per tutti gli appassionati di astrologia. Al tramonto di oggi, 16 febbraio, sarà infatti possibile ammirare la Luna Piena della Neve.

Arriva la Luna Piena della Neve, perché si chiama così?

Per i nativi americani a scandire i mesi e le stagioni era il calendario lunare. A differenza del calendario gregoriano, questo si basava sui pleniluni, ai quali venivano associati nomi particolarmente significativi per il particolare periodo dell'anno. Vi erano così fasi di luna piena identificate con il nome di fiori, animali, raccolti o eventi naturali.

Quello che si verifica stasera è il secondo plenilunio dell'anno (il primo si è verificato il 18 gennaio), che i nativi americani Dakota associavano alle grandi nevicate tipiche di questo mese nel Nord America. Il fatto è confermato anche dai dati diffusi dal National Weather Service, che mostrano come febbraio sia il mese con le nevicate più frequenti negli Stati Uniti.

Il secondo plenilunio dell'anno è conosciuto anche con altri nomi, dati sia dai Dakota che da altre tribù: Luna del Procione (nome alternativo dei Dakota), Luna Ossuta e Luna Affamata (Cherokee), Luna dell'Aquila Calva o Luna dell'Aquila, Luna dell'Orso (Ojibwe), Luna dell'Orso Nero (Tlingit), Luna della Marmotta (Algonchini), Luna dell'Oca (Haida).

Questi nomi "alternativi" sono legati ad altre caratteristiche naturali o a situazioni umane diverse: i Tlingit e gli Ojibwe, per esempio, associavano il secondo plenilunio dell'anno al periodo in cui nascevano i cuccioli di orso, mentre per i Cherokee i termini "ossuta" e "affamata" stavano a indicare un periodo dell'anno in cui il cibo scarseggiava a causa delle difficili condizioni di caccia, portando inevitabilmente fame e perdita di peso.

Luna piena della Neve 2022, quando e come vederla, gli orari

Come riportato sul sito della Nasa la Luna Piena della Neve sarà visibile per tre giorni, fino a giovedì. Tuttavia è proprio stasera che lo spettacolo astronomico offrirà il meglio di sé.

Pur non trattandosi di una Superluna (per la quale dovremo aspettare il 14 giugno prossimo), la luna di stasera promette uno spettacolo mozzafiato. Vediamo come assistere a questo fenomeno speciale e a che ora.

Alle 17,28 di oggi (ora italiana) la Luna della Neve sorgerà a Est, incastonata nella Costellazione del Leone. La fase culminante del plenilunio verrà raggiunta alle 17,57, quando la Luna raggiungerà il massimo della sua luminosità e sarà ancora piuttosto bassa all'orizzonte.

Occhi pronti quindi perché pochi minuti dopo il tramonto (che è alle 17,40) nel firmamento si delineerà la Luna Piena della Neve. Lo spettacolo si farà ancor più suggestivo qualche ora dopo, quando il cielo diventerà più scuro. Per godersi al meglio la luna piena è preferibile scegliere luoghi bui e lontani dalle luci della città.

Dopo aver percorso il firmamento per tutta la notte la luna tramonterà alle 7,21 di mattina. Tuttavia rimarremo in compagnia della luna piena per ben tre giorni, poiché il disco lunare si mantiene pieno ai nostri occhi per diverse ore, sia prima che dopo il momento esatto della sua pienezza.

Nessuna paura quindi. Chi per qualche motivo non fosse riuscito ad ammirarla stasera avrà tempo anche domani. Come già accennato infatti la luna piena sarà visibile fino a giovedì. Se nella notte del 16 febbraio raggiungerà il massimo del suo splendore, domani sera sarà possibile ammirarla con una luminosità del 99,7% (una differenza veramente poco percepibile a occhio nudo). Occhi puntati al cielo quindi, perché lo spettacolo è assicurato.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:05
Notizie
TendenzaMeteo, da domenica 11 dicembre prima irruzione fredda della stagione
Meteo, da domenica 11 dicembre prima irruzione fredda della stagione
Dobbiamo aspettarci un calo sensibile delle temperature a partire dal Centro-Nord con un clima più invernale e un marcato rinforzo dei venti con raffiche di burrasca
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Dicembre ore 04:50

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154