FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Long Covid: un test potrebbe individuare i pazienti a rischio e permettere una cura

Secondo una ricerca condotta dall’University College di Londra, si potrebbe arrivare a somministrare una terapia nelle fasi iniziali per ridurre il rischio di sviluppare i disturbi
29 Settembre 2022 - ore 17:45 Redatto da Redazione Meteo.it
29 Settembre 2022 - ore 17:45 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Un nuovo esame potrebbe predire se una persona che ha contratto il Covid-19 svilupperà il “Long Covid”, quella serie di disturbi che proseguono per mesi dopo aver contratto la malattia. A riportarlo è Sky News, secondo cui un nuovo studio suggerirebbe la possibilità di arrivare a somministrare ai pazienti trattamenti antivirali in tempo per cercare di prevenire l’insorgenza di sintomi debilitanti.

Il test per scovare il Long Covid

I ricercatori dell’University College di Londra hanno confrontato i livelli di proteine nel sangue di 54 dipendenti del sistema sanitario che avevano contratto il Covid-19: con questo studio hanno scoperto come i livelli di molte proteine erano molto alterati per sei settimane, anche in pazienti con sintomi lievi. Per venti di loro, l’esito dell’esame è stato predittivo di sintomi persistenti per un anno, legati a problemi di coagulazione e di infiammazione.

Il possibile trattamento precoce

Ottenuti questi dati, i ricercatori sono stati in grado di identificare gli 11 pazienti affetti da Long Covid grazie all’analisi dell’intelligenza artificiale sui loro campioni di sangue: “Se riusciremo a identificare i malati che hanno grandi probabilità di sviluppare il Long Covid, sarà possibile sperimentare trattamenti antivirali da somministrare ai pazienti in fase precoce, così da ridurre il rischio di sviluppare i disturbi”, ha commentato la dottoressa Wendy Heywood, una delle ricercatrici senior dello studio.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Meteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Si conferma la fine dell'ondata di caldo africano, accompagnata da uno scenario meteo più movimentato. La tendenza nei dettagli
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Giugno ore 22:49

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154