FacebookInstagramTwitterMessanger

Quando e come vedere le Liridi, le stelle cadenti di primavera

Lo sciame meteorico tra poco passerà sopra la Terra mostrandosi in tutta la sua bellezza. Appuntamento nella notte tra il 21 e il 22 aprile, seguendo questi consigli.
{icon.url}20 Aprile 2022 - ore 14:51 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
20 Aprile 2022 - ore 14:51 Redatto da Redazione Meteo.it

Le Liridi, stelle cadenti di primavera, sono pronte a dare spettacolo nel cielo di aprile. Chi non vuole perdersi questa affascinante pioggia meteorica potrà puntare gli occhi al cielo: vediamo le date migliori per ammirare questo sciame meteorico e qualche consiglio su come osservare le Liridi di primavera.

Liridi, cosa sono e come nascono?

Prima di scoprire come e quando vedere le Liridi d'aprile è bene soffermarci un attimo a scoprire qualcosa di più sulla loro storia. Quelle che oggi tutti conosciamo come Liridi sono i detriti della cometa a lungo periodo (circa 415 anni)  C/1861 G Thatcher. Già dal nome possiamo dedurre che si tratta di una cometa antichissima: la sua scoperta, infatti, risale a 161 anni fa a opera dell'astrofilo statunitense Albert E. Thatcher.

Il nome Liridi deriva dal radiante situato nella costellazione della Lira, più precisamente nei pressi della stella Vega. Nel periodo compreso tra il 15 e il 26 aprile il nostro Pianeta attraversa la scia di detriti che accompagnano la cometa e che, una volta entrati a contatto con l'atmosfera, generano piogge di stelle cadenti luminose.

Quando osservare le Liridi 2022

Ogni anno, nella seconda metà di aprile, la Terra si trova a passare tra i frammenti della cometa Thatcher. Vi sono tuttavia delle notti in cui il fenomeno si fa addirittura affascinante. Quest'anno chi non vuole perdersi l'evento delle stelle cadenti di aprile dovrebbe puntare gli occhi al cielo nella notte tra il 21 e il 22 aprile. Sarebbe infatti questo, stando a quanto riportato dall'Unione Astrofili Italiani, il momento di picco delle Liridi, fenomeno che si replicherà anche nella notte successiva.

Lo spettacolo si preannuncia davvero affascinante, anche considerando il fatto che quest'anno non vi saranno interferenze legate al bagliore lunare. La fase di plenilunio è infatti terminata qualche giorno fa, regalandoci lo spettacolo suggestivo della Luna Rosa, e tempo permettendo, potremo ammirare le Liridi in un cielo privo di disturbi e bagliori.

Il tasso di attività delle Liridi è piuttosto alto, e potremo contare dalle 10 alle 30 stelle cadenti ogni ora. Se poi saremo particolarmente fortunati potremo addirittura assistere a uno spettacolo mozzafiato, con 3/5 meteore al minuto. Questo è quanto avvenuto nel 1803 e nel 1982 in America, ma anche nel 1922 in Grecia e nel 1945 in Giappone, dove per circa un'ora gli osservatori del cielo hanno potuto ammirare raffiche di oltre 180 scie luminose.

Come ammirare le più belle stelle cadenti di primavera

Pronti a godersi lo spettacolo? Chi ha qualche sogno nel cassetto potrà rispolverarlo e prepararsi a vederlo esaudito dalle più belle stelle cadenti di primavera. Se avremo la fortuna di assistere a un insolito "outburst", nome che identifica il fenomeno particolarmente intenso delle meteore luminose, sicuramente saranno moltissimi i sogni che potremo sperare di vedere realizzati, ma anche se lo spettacolo rimanesse nella media, con 10/30 stelle cadenti ogni ora, saranno comunque un bel po' i desideri che potremo esprimere.

Per ammirare al meglio lo spettacolo notturno delle meteore luminose, e non rischiare di perderne neppure una, è consigliabile volgere gli occhi al cielo in direzione della stella Vega (la più luminosa della costellazione della Lira). Chi non ha a disposizione un telescopio potranno scegliere un'area priva di luci, sdraiarsi a terra con i piedi rivolti a est per avere una visuale del cielo più ampia possibile, e attendere 20/30 minuti per dare modo agli occhi di abituarsi all'oscurità.

Tutti pronti per il fenomeno delle stelle cadenti d'aprile? Ricordate di portare con voi anche qualche desiderio da esprimere perché sicuramente l'occasione non mancherà!

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Meteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Venerdì 19 attenuazione del caldo anche al Sud e in Sicilia. Nel weekend prevarrà probabilmente l’Anticiclone delle Azzorre con sole e temperature alla norma
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Agosto ore 12:15

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154