FacebookInstagramTwitterMessanger

L'Epifania si porta via le Feste e il bel tempo: tornano pioggia e neve

La Befana oltre a portarsi via tutte le Feste si porterà via anche l'Anticiclone e pertanto il bel tempo e le temperature miti. Le previsioni meteo parlano di cambiamento da domenica con l'arrivo di pioggia e neve su Alpi e Prealpi dai 1200 metri
{icon.url}6 Gennaio 2023 - ore 22:12 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
6 Gennaio 2023 - ore 22:12 Redatto da Redazione Meteo.it

"L'Epifania tutte le Feste si porta via", ma a quanto pare anche il bel tempo e il clima mite. Le previsioni meteo annunciano, infatti, il ritorno della pioggia e della neve. L'Anticiclone africano ha le ore contate. A partire da domenica 8 gennaio le cose sono destinate a cambiare per via dell'arrivo di una intesa perturbazione. Cosa accadrà? Ecco tutti i dettagli.

Previsioni Meteo post Epifania: tornano pioggia e neve

Le previsioni meteo confermano che l'Epifania oltre a portarsi via tutte le Feste si porterà via anche il bel tempo e il clima mite delle ultime settimane. Da domenica assisteremo a un netto cambio e soprattutto al cedimento dell’alta pressione. Ritorna il maltempo, in primis al Nord, nelle regioni tirreniche e in Sardegna, con piogge anche intense, forti venti e nevicate sulle Alpi.

Lunedì sarà una giornata di forte maltempo con precipitazioni  che si concentreranno soprattutto: all’estremo Nord-Est, al Sud e sulle Isole, con possibili temporali.

Tra domenica e lunedì le temperature si manterranno su valori ancora alti, ma più vicini alla norma. Martedì, invece, arriveranno venti più freschi di Maestrale che seguiranno il fronte in discesa lungo la Penisola, determinando un sensibile, ma temporaneo, calo termico.

Tutti i dettagli per i prossimi giorni: che tempo farà?

Il giorno dopo l'Epifania, quello dedicato a togliere tutti gli addobbi e a salutare definitivamente il periodo natalizio, avremo schiarite inizialmente ancora ampie nel settore alpino, su Abruzzo, Molise, regioni meridionali e Isole. Vi sarà però una tendenza all'aumento della nuvolosità nella seconda parte della giornata. Nuvole e nebbie, fin dalla mattina, saranno protagoniste invece in valle padana, sulle coste di Romagna e Marche e nelle aree interne del Centro. Deboli piogge potranno fare capolino in Liguria e dal pomeriggio-sera anche su alta Toscana, Lombardia e Piemonte orientale.

Domenica sarà il giorno del cambiamento. Avremo piogge via via più diffuse al Nord e dal pomeriggio anche in: Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. Verso sera, infine, vi sarà la possibilità di forti rovesci su:

  • Levante Ligure
  • Toscana
  • Sardegna occidentale
  • Friuli Venezia Giulia

Neve? Fiocchi cadranno su Alpi e Prealpi da 1200/1400 metri, più abbondanti su quelle lombarde e orientali.

Lunedì, infine, la parte più attiva della perturbazione si allontanerà dal Nord-Ovest. Precipitazioni sparse, con rovesci e locali temporali, interesseranno specialmente Friuli, regioni Tirreniche, dal Lazio alla Calabria e Sicilia. Qualche fenomeno arriverà anche sull'Adriatico centrale, in Puglia e tra Sardegna e Toscana. Tra Lazio meridionale e Calabria possibili temporali, con fenomeni localmente intensi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 17:29
Notizie
TendenzaMeteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Meteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Inizio settimana stabile con temperature in aumento poi febbraio potrebbe prendere il via con l'arrivo di un nucleo di aria molto fredda. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 23:38

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154