FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Equinozio d'autunno, perché non cade sempre lo stesso giorno?

Equinozio d'autunno, il momento che segna il passaggio dall'estate all'autunno astronomico non cade sempre lo stesso giorno. Perché? Data e curiosità sull'equinozio d'autunno 2023
17 Settembre 2023 - ore 14:45 Redatto da Redazione Meteo.it
17 Settembre 2023 - ore 14:45 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Con l'equinozio d'autunno saluteremo l'estate 2023 ed entreremo ufficialmente nella nuova stagione. Ma quando cade? Non si tratta di una data fissa, per cui non si verifica ogni anno nello stesso giorno. Scopriamo insieme perché.

L'equinozio segna l'inizio dell'autunno astronomico 2023

L'autunno meteorologico è già iniziato il 1° settembre 2023 e con l'equinozio entreremo anche nella stagione astronomica. Tuttavia, mentre le stagioni meteo seguono un calendario prestabilito e iniziano sempre il 1° marzo, giugno, settembre e dicembre, quelle astronomiche non hanno una data fissa. Questo dipende dal fatto che la Terra - per compiere un'orbita intorno al Sole - impiega 4 ore in più dei 365 giorni che compongono il calendario, che vengono poi recuperate ogni quadriennio dall'anno bisestile.

A settembre la data di inizio della nuova stagione astronomica è scandita dall'equinozio d'autunno, che cade tra il 20 e il 24 del mese. In questo giorno l'asse di rotazione terrestre è perpendicolare alla direzione dei raggi solari, e la durata del giorno è pari a quella della notte. Il termine "equinozio" deriva infatti dal latino aequinoctium che significa "notte uguale" in riferimento alle ore di luce e di buio che si equivalgono.

Equinozio d'autunno 2023: data e curiosità

Quest'anno l'equinozio d'autunno nell'emisfero settentrionale si verificherà il sabato 23 settembre alle 8.49. Nello stesso momento nell'emisfero australe assisteranno all'equinozio di primavera.

Sono molte le curiosità e le celebrazioni legate all'equinozio d'autunno. Così come accade per l'equinozio di primavera, anche in quello d'autunno il sole sorge esattamente ad est e tramonta esattamente ad ovest.

In Giappone celebrano questa ricorrenza con i 24 Setsubun, i giorni di transizione più importanti dell’anno, che segnano il passaggio da un periodo all’altro. La festa viene chiamata Shuubun No Hi o Higan no Chu-Nichi. In questa giornata si va ad osservare la pioggia delle foglie d’acero, albero sacro del Giappone, così come con l’arrivo della primavera si ammira la fioritura dei ciliegi.

Con l'approssimarsi dell'equinozio d'autunno sono poi molti i luoghi speciali che vengono presi d'assalto. Uno di questi è sicuramente Stonehenge, considerato il fulcro dei misteri e delle celebrazioni legate agli equinozi e ai solstizi. Di solito i grandi raduni si svolgono durante la bella stagione, in corrispondenza del solstizio d’estate, ma l’equinozio d’autunno è un altro momento affascinante per visitare questo luogo magico.

Un altro luogo unico in cui assistere all'equinozio d'autunno è Machu Pitchu, in Perù, dove si trova la pietra Intihuatana, che aveva il compito - con la sua posizione - di mostrare l’esatta data dei due equinozi e di altri eventi astronomici.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, ondata di caldo africano nei prossimi giorni: potremo superare i 40 gradi!
Meteo, ondata di caldo africano nei prossimi giorni: potremo superare i 40 gradi!
Si conferma per i prossimi giorni un'ondata di caldo con possibili punte oltre i 40 gradi: quanto durerà? Gli aggiornamenti meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno ore 16:42

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154