FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Emicrania, ecco come prevenirla e curarla con alcune attenzioni quotidiane

Corretto riposo notturno, dieta equilibrata e attività fisica possono prevenire l'insorgenza dei sintomi da mal di testa. Ma per comprenderne la causa meglio indagare a fondo le abitudini personali
8 Maggio 2023 - ore 20:31 Redatto da Redazione Meteo.it
8 Maggio 2023 - ore 20:31 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L’emicrania è una pessima compagna di vita: quando si presenta con particolare insistenza può condizionare anche il benessere emotivo della persona, in quanto complica lo svolgimento delle normali azioni quotidiane. Oltre ai classici farmaci, però, ci sono alcuni semplici consigli che possono prevenire l’insorgenza dei sintomi o ridurli in maniera rapida ed efficace.

Attività fisica, riposo e dieta equilibrata

Soltanto in Italia soffrono di emicrania circa 6 milioni di persone, pari al 12% della popolazione. Si tratta di una patologia che determina dolore alla testa di moderata o severa intensità, che può derivare da una lunga serie di cause differenti.

Una volta che compaiono i primi sintomi dell'emicrania, diventa difficile superare il fastidio in tempi rapidi: i medici consigliano di spostarsi in un luogo tranquillo, evitare attività che impegnano la mente come guardare la televisione o leggere un libro. In alcuni casi può essere utile anche la termoterapia, perché gli impacchi caldi o freddi sulla testa e sul collo possono infatti mitigare i sintomi dell’emicrania.

La vera sfida per chi soffre di questa patologia consiste nel prevenire l’insorgenza dei sintomi. Anzitutto, è utile tenere un diario, registrando quando inizia e quando finisce il mal di testa, per capire i fattori scatenanti ed evitare le attività considerate più a rischio. A volte la causa può essere banale come un cibo specifico, la carenza di sonno, un odore particolarmente intenso o una condizione di stress emotivo. Proprio per questo motivo, tenere traccia di ciò che accade e delle nostre sensazioni può aiutare a evitare comportamenti a rischio.

Attenzione anche a non sottovalutare l’importanza dell’allenamento: fare sport con regolarità permette all’organismo di rilasciare alcune sostanze chimiche che aiutano a ridurre l’ansia e lo stress. Discorso analogo vale per una dieta sana e un adeguato riposo notturno, che possono da soli fare la differenza tra lo stare bene e il soffrire di emicrania.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova ondata di caldo in arrivo: torna l'Anticiclone Africano
Meteo, nuova ondata di caldo in arrivo: torna l'Anticiclone Africano
Da martedì 18 giugno temperature in generale aumento con punte oltre i 35°C al Centro-sud. Valori più contenuti al Nordovest. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno ore 07:59

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154