FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Eclissi totale di Sole: come prepararsi all'attesissimo evento che porta la notte in pieno giorno

Il conto alla rovescia per l'eclissi solare totale è iniziato. Ecco tutte le informazioni utili per poterla ammirare in sicurezza: sarà visibile dall'Italia?
12 Marzo 2024 - ore 14:40 Redatto da Redazione Meteo.it
12 Marzo 2024 - ore 14:40 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L'eclissi totale di Sole prevista per il prossimo 8 aprile è un evento al quale in pochi saranno disposti a rinunciare. Tuttavia - come sempre accade quando parliamo della nostra stella - è importante "equipaggiarsi" in modo adeguato per prevenire eventuali problemi alla vista, almeno per chi potrà vederla in diretta. Vediamo come prepararsi per poter ammirare la notte in pieno giorno in tutta sicurezza.

La grande eclissi nordamericana nel cielo di aprile

L'eclissi solare totale dell'8 aprile sarà un fenomeno astronomico di eccezionale bellezza e di grande importanza scientifica. La Luna si interporrà tra Terra e Sole, creando un allineamento perfetto che proietterà la sua ombra sulla superficie del nostro pianeta, e trasformerà così temporaneamente il giorno in notte.

L'eclissi di Sole 2024 sarà visibile in totale plenitudine in un percorso che attraverserà il Nord America, da Messico, Stati Uniti fino al Canada. La durata totale dell’eclissi regalerà al suo apice 4 minuti e 28 secondi di oscurità completa. Una durata notevolmente più lunga rispetto all’ultima eclissi totale del 2017, che si protrasse per soli 2 minuti e mezzo. Dall'Italia purtroppo l'eclissi solare totale non sarà visibile, se non attraverso siti specializzati che già hanno preannunciato la diretta streaming dell'evento.

Come osservare l'eclissi totale di Sole dal vivo

I più fortunati che si troveranno nelle aree in cui l'evento sarà visibile potranno ammirare dal vivo questo straordinario fenomeno celeste. E sono molti gli italiani che hanno programmato una vacanza nel continente americano proprio in quel periodo, per poter godere di uno spettacolo naturale mozzafiato in uesto caso perfettamente visibile a occhio nudo.

Tuttavia per loro sarà necessario provvedere a un adeguato "equipaggiamento" per evitare che le radiazioni luminose causino danni irreparabili agli occhi. Non possiamo affidarci ai vecchi rimedi improvvisati - come vetri oscurati o occhiali da sole - ma occorrono degli appositi visori o filtri specifici, acquistabili pure online. Una soluzione "fai da te" ma valida è invece una maschera da saldatore, a patto che il grado di protezione sia almeno 14.

Eclissi di Sole di aprile, come seguirla dall'Italia

Dopo aver potuto seguire dal vivo l'eclissi lunare del 25 marzo, saranno in molti a chiedersi se anche l'oscuramento della nostra stella sarà visibile dall'Italia. Purtroppo questo non sarà possibile, perché tale evento interesserà principalmente il Nord America. Sebbene stando a quanto riportato dalla Nasa l’entità del percorso di totalità - ovvero l’area in cui gli osservatori avranno la migliore visibilità - sia notevolmente maggiore rispetto a quella registrata durante l’eclissi del 2017, il nostro Paese non consentirà di seguire l'evento dal vivo.

Chi non ha la possibilità di varcare i confini per assistere all'eclissi solare totale di aprile, potranno comunque seguire l'evento online. In questo caso non servono visori o filtri, e non occorre neppure la maschera da saldatore. Sarà sufficiente una connessione internet e sintonizzarsi con uno dei tanti siti che proporranno l'evento in diretta streaming.

In alternativa sarà possibile informarsi presso i principali osservatori astrofisici delle grandi città, che stanno organizzando campagne per l'osservazione dell'eclissi totale solare dell'8 aprile.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Settimana prossima continuerà ad essere fredda, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Aprile ore 21:58

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154