FacebookInstagramTwitterMessanger

Dormite col telefono in carica vicino al letto? Rischi di obesità e diabete

Lo smartphone vicino al letto in carica fa male alla salute secondo uno studio British Scientists. Ecco perché è da evitare, per due malattie in particolare.
{icon.url}8 Febbraio 2022 - ore 18:30 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
8 Febbraio 2022 - ore 18:30 Redatto da Redazione Meteo.it

Dormire col telefono in carica vicino al letto è pericoloso? Tantissime persone per comodità lasciano il proprio smartphone sul comodino durante la notte. Si tratta di un gesto quasi automatico, ma molti sono inconsapevoli dei rischi legati a questa abitudine che potrebbe rivelarsi dannosa per la salute. Lo studio British Scientists sostiene infatti che dormire con un telefono vicino al letto potrebbe provocare possibili rischi di obesità e diabete.

Dormire con lo smartphone vicino è pericoloso

Non è la prima volta che si parla dei problemi legati alla vicinanza di un telefono durante la notte. Ma restano sempre tanti gli italiani che per comodità appoggiano il cellulare in carica sul comodino tenendolo a pochissima distanza dal letto. Si tratterebbe di una pratica da evitare, visto che lo studio condotto dai British Scientists, mostrerebbe la correlazione con gravi rischi per la salute.

Da diverso tempo si sostiene che dormire con un cellulare molto vicino può provocare rischi. La situazione potrebbe aggravarsi se lo lasciate in carica tutta la notte sul comodino. Durante la notte con la ricarica del telefono, infatti, si verifica una produzione di melatonina che varia a seconda delle condizioni ambientali della stanza. Se ci troviamo in una stanza completamente buia, la produzione di melatonina aumenta migliorando le condizioni di sonno. Attenzione però se il cellulare è sotto carica le radiazioni elettromagnetiche disturberebbero la produzione di melatonina con un peggioramento della qualità del sonno. Non solo, tutto questo determinerebbe un vero e proprio squilibrio del metabolismo che a lungo andare potrebbe causare patologie gravi come obesità e diabete.

Studio British Scientists: un cellulare in carica aumento flusso magnetico

Lo studio dei British Scientists ha riscontrato che, in standby, il valore della radiazione elettromagnetica rilasciata dal cellulare è di 2,3 Milligauss (mG). La densità del flusso magnetica aumenta considerevolmente se il telefonino viene messo sotto carica toccando i 3,4 Milligauss. Per quanto concerne i valori di radiazione elettromagnetica del cellulare, questi variano a seconda della distanza dalla persona: in caso di 5 cm, 10 cm e 15 cm sono rispettivamente di 1, 0,5 e 0,3 MilliGauss.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:35
Notizie
TendenzaMeteo, da lunedì 12 prima ondata di gelo artico. Neve in pianura? Le ultime novità
Meteo, da lunedì 12 prima ondata di gelo artico. Neve in pianura? Le ultime novità
L'Italia sarà raggiunta da una massa di aria artica, che porterà le temperature minime sotto zero in molte zone del Centro-Nord. Le previsioni meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Dicembre ore 12:43

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154