FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Cuccioli di orsa Amarena, come stanno? L'Ente Parco rassicura: "si alimentano autonomamente"

Prosegue il monitoraggio dei cuccioli di orsa Amarena in Abruzzo. I due plantigradi sono stati avvistati e si alimentano in autonomia
14 Settembre 2023 - ore 18:58 Redatto da Redazione Meteo.it
14 Settembre 2023 - ore 18:58 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La storia di orsa Amarena e dei suoi due cuccioli continua ad appassionare gli italiani. Proseguono gli avvistamenti dei due plantigradi da parte dell'Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise e Carabinieri Forestali che rassicurano sulle loro condizioni di salute.

Cuccioli di orsa Amarena stanno bene: si alimentano da soli

Dopo la morte di orsa Amarena, milioni di italiani sono in apprensione per il futuro e la sopravvivenza dei due cuccioli rimasti orfani senza la mamma tragicamente uccisa da un 56enne a San Benedetto dei Marsi in Abruzzo. La storia ha commosso l'Italia ed è ancora molto alta l'attenzione rivolta verso il futuro dei cuccioli di orso. I due plantigradi sono stati avvistati nuovamente dai guardiaparco del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise e Carabinieri Forestali. Gli esperti hanno rassicurato sulle condizioni di salute dei due orsetti.

La tragedia di mamma Orsa, uccisa da un colpo di arma di fuoco, ha costretto i due cuccioli a sopravvivere da soli. Tutto il personale del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise si è impegnato da subito nella ricerca dei due orsetti. Inizialmente i due plantigradi si erano separati per poi ricongiungersi poco dopo come testimonia un video che li riprende, insieme, su di un albero di melo.

Cuccioli di Amarena: evitare contatti con gli orsetti

In un filmato di pochi giorni fa, infatti, si vedono i due cuccioli di orsa Amarena raggirarsi in una zona protetta. Non solo, i guardiaparco del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e i Carabinieri Forestali hanno ritrovato degli escrementi di orso riconducibili proprio ai due orsetti. Si tratta di un dato importantissimo che ha permesso agli esperti di studiare come i due cuccioli si stanno alimentando. Negli escrementi, rinvenuti dai guardiaparco, sono stati ritrovati resti di more, mele e pere, a conferma che gli orsetti stanno bene e si stanno alimentando autonomamente.  

Intanto proseguono le operazioni di controllo e monitoraggio del territorio da parte dell'Ente Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e dei Carabinieri Forestali. Gli esperti invitano i cittadini a non offrire cibo agli orsetti, ma di lasciarli liberi di procacciare il cibo in natura. Non solo, in caso di incontro con i due plantigradi non bisogna avvicinarli, ma è richiesto di inviare una segnalazione  al Servizio di Sorveglianza del Parco al numero 0863/9113241 oppure ai Carabinieri del 112 precisando la zona dell'avvistamento.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo weekend: temporali in arrivo e caldo in attenuazione. La tendenza dal 22 giugno
Meteo weekend: temporali in arrivo e caldo in attenuazione. La tendenza dal 22 giugno
Aumenta l'instabilità in alcune regioni, con l'afflusso di aria più fresca. Gli aggiornamenti meteo per il primo weekend dell'estate astrologica
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Giugno ore 10:52

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154