FacebookInstagramTwitterMessanger

Covid, identificata nuova variante in Sudafrica: ha 32 mutazioni. Stop agli arrivi

Individuata in Sudafrica nuova variante del Covid che presenta ben 32 mutazioni e che potrebbe essere molto contagiosa. Gli scienziati sono al lavoro per studiarla. Nel frattempo l'Italia ha fermato i voli dal Sudafrica.
{icon.url}26 Novembre 2021 - ore 11:02 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
26 Novembre 2021 - ore 11:02 Redatto da Redazione Meteo.it
Foto di fernando zhiminaicela da Pixabay 

Una nuova variante del Covid è stata individuata in Sudafrica. A confermarne la presenza è stato il National Institute for Communicable Diseases (NICD), ovvero una divisione del National Health Laboratory Service (NHLS).

Già finita sotto osservazione da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), che al momento la classifica tra le mutazioni da monitorare perché sono ancora pochi i dati di laboratorio disponibili, tale variante, denominata con la sigla B.1.1.529, pare presentare ben 32 mutazioni della proteina Spike. Esse, almeno a livello teorico, ne aumenterebbero la capacità di trasmissibilità oltre a quella di eludere gli anticorpi.

I casi accertati: ecco i primi dati a disposizione

La variante presente in Sudafrica è stata individuata in primis grazie al sequenziamento in 22 casi positivi. Molti altri dovrebbero esser confermati, però, nei prossimi giorni. Pare infatti che i casi siano in forte aumento e che giungano soprattutto dall’area del Gauteng. Si tratta di una zona urbana che comprende sia la città di Pretoria che quella di Johannesburg.

Altri quattro casi sarebbero stati individuati in Botswana ed uno ad Hong Kong. La variante è giunta fin qui per via di un viaggiatore di ritorno proprio dal Sudafrica.

Tutta la comunità scientifica è al lavoro per tentare di completare l'identikit della nuova variante B.1.1.529.

Le numerose mutazioni presentate dalla variante individuata in Sudafrica e la possibilità che essa sia altamente contagiosa ha spinto i Governi a chiudere le frontiere.

Covid, variante in Sudafrica: lo stop agli arrivi

L'Italia ha bloccando gli arrivi dal Sudafrica e da altri sei Paesi. A confermarlo è stato lo stesso ministro della Salute Roberto Speranza che ha aggiunto: "Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini. I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529. Nel frattempo seguiamo la strada della massima precauzione".

Il ministro della Salute britannico ha annunciato che dalle 12 di venerdì saranno vietati i voli da sei paesi africani. Anche in questo caso, così come per l'Italia, lo stop riguarda i voli da:

  • Sudafrica
  • Lesotho
  • Botswana
  • Zimbabwe
  • Mozambico
  • Namibia
  • Eswatini

Perfino la Commissione europea ha fatto sapere che potrebbe di interrompere a breve i viaggi aerei dall'Africa meridionale. La Presidente Ursula von der Leyen ha infatti sapere con un tweet che "La Commissione Ue proporrà, in stretto coordinamento con gli Stati membri, di attivare il freno di emergenza per interrompere i viaggi aerei dalla regione dell'Africa meridionale a causa della variante di preoccupazione B.1.1.529".

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:24
Notizie
TendenzaMeteo, ponte dell'Immacolata con piogge al Centro-Sud. Possibile neve al Nord
Meteo, ponte dell'Immacolata con piogge al Centro-Sud. Possibile neve al Nord
Tra mercoledì 8 e giovedì graduale peggioramento al Nord e sul Tirreno per l’arrivo di una perturbazione che potrebbe portare la neve fino a quote anche basse
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 04 Dicembre ore 02:33

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154