FacebookInstagramXWhatsApp

Come lavare frutta e verdura correttamente (ed eliminare tracce di pesticidi)

Lavare bene frutta e verdura aiuta a eliminare i residui di pesticidi, terra e polvere. Si tratta di una buona norma igienica, utile per rimuovere, almeno in parte, i residui di sostanze nocive che potrebbero essere presenti sulla buccia dei frutti o tra gli ortaggi
Ambiente9 Luglio 2024 - ore 14:17 Redatto da Meteo.it
Ambiente9 Luglio 2024 - ore 14:17 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Frutta e verdura sono un toccasana per il nostro organismo, soprattutto in estate. Una dieta a base di vegetali aiuta il nostro corpo a reintegrare i tanti liquidi persi con le temperature torride. Ma per garantirsi un alleato della nostra salute è fondamentale lavarle in modo corretto.

Come fare il pieno di vitamine (senza pesticidi)

Lavare bene frutta e verdura è un passaggio fondamentale per potersi garantire tutti i benefici di vitamine e minerali, senza il rischio di ingerire anche pesticidi. Si tratta infatti di una buona norma igienica utile per rimuovere - almeno in parte - i residui di sostanze nocive che potrebbero essere presenti sulla buccia di frutta e verdura, prima del consumo o della cottura.

Un lavaggio degli ortaggi fatto a regola d'arte non solo elimina i pesticidi eventualmente presenti: anche quando i vegetali provengono dall'orto aiuta a rimuovere terra e polvere. Ecco 3 modi per farlo correttamente.

Acqua e sale per eliminare i pesticidi

Per eliminare i residui di pesticidi da frutta e verdura possiamo lavare i vegetali con acqua leggermente salata. Questo rimuoverà gran parte dei residui di pesticidi che possono essere presenti sulla buccia degli alimenti. Uva, mele, prugne, pesche, pere e pomodori andrebbero lavati due o tre volte, mentre per l’insalata è consigliato procedere foglia per foglia.

Bicarbonato di sodio o aceto, due alleati utilissimi

Il bicarbonato rappresenta un ottimo alleato per eliminare residui di sostanze nocive da frutta e verdura. Se per "trattare" i frutti piccoli è possibile immergerli in una ciotola con acqua e bicarbonato (1 cucchiaio per litro) e lasciarli in infusione 15 minuti, per quelli di dimensioni più grandi è possibile realizzare una crema pulente al bicarbonato, da strofinare con l’aiuto di uno spazzolino. Sarà sufficiente mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato con 1 cucchiaino d’acqua.

In alternativa è possibile utilizzare l'aceto (1 bicchiere ogni 2 d'acqua) per creare una soluzione in cui immergere i prodotti per 15/20 minuti. Una volta effettuato uno dei trattamenti appena elencati, è importante ricordarsi di risciacquare bene ortaggi e frutti.

Spray fai da te con bicarbonato e limone

Il bicarbonato è protagonista anche di un pratico spray fai da te per la pulizia di frutta e verdura. Per la preparazione di questo rimedio casalingo servono:

  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza d’acqua (250 ml circa)

Dopo aver unito tutti gli ingredienti in una ciotola, mescolare bene fino a quando il bicarbonato non si sarà completamente sciolto. Trasferire la soluzione in un flacone con spruzzino precedentemente lavato, e utilizzarlo per vaporizzare frutta e verdura. Lasciare agire sui prodotti per circa 5 minuti, poi risciacquare con abbondante acqua fredda.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Mamma balena e cucciolo nuotano nelle acque dell’Asinara - Video
    Ambiente18 Luglio 2024

    Mamma balena e cucciolo nuotano nelle acque dell’Asinara - Video

    Il video eccezionale di due balene, mamma e cucciolo, che nuotano tranquille vicino alla costa nel Parco Nazionale dell’Asinara
  • Ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha ferito un turista in Trentino
    Ambiente18 Luglio 2024

    Ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha ferito un turista in Trentino

    Il presidente della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha aggredito un turista francese
  • Sardegna: tavoli e ombrelloni su isola protetta
    Ambiente18 Luglio 2024

    Sardegna: tavoli e ombrelloni su isola protetta

    Sardegna vittima di un episodio di inciviltà da parte di alcuni bagnanti sbarcati su un'isola protetta
  • Etna, la cenere preoccupa la città di Catania: da problema a (anche) risorsa?
    Ambiente17 Luglio 2024

    Etna, la cenere preoccupa la città di Catania: da problema a (anche) risorsa?

    La cenere dell'Etna sta causando problemi alla città di Catania e ai suoi abitanti. Bisogna smaltirla, ma in futuro potrebbe essere una risorsa
Ultime newsVedi tutte


Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
Tendenza21 Luglio 2024
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
A metà settimana il caldo rientrerà nei ranghi con valori estivi ma senza eccessi. Nell'ultima parte di settimana possibile una nuova fase calda.
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
Tendenza20 Luglio 2024
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
La prossima settimana segnerà finalmente la fine della lunga ondata di calore che sta interessando l'Italia: rischio di temporali e forti venti.
Meteo, stop alla canicola: dal 22 luglio caldo estivo senza eccessi
Tendenza19 Luglio 2024
Meteo, stop alla canicola: dal 22 luglio caldo estivo senza eccessi
La prossima settimana le temperature torneranno su livelli più normali per la stagione senza afa opprimente. Possibili fasi instabili. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Luglio ore 12:35

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154