FacebookInstagramTwitterMessanger

Che cos'è il gelicidio e quando si verifica?

Sapete che cos'è il gelicidio e perché avviene? Ecco la spiegazione del pericolosissimo fenomeno atmosferico che ricopre di ghiaccio le strade
{icon.url}10 Dicembre 2022 - ore 16:16 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
10 Dicembre 2022 - ore 16:16 Redatto da Redazione Meteo.it

In Liguria nelle ultime ore si è verificato il fenomeno del gelicidio, che ha cristallizzato molti paesaggi. Per quanto affascinante, si tratta in realtà di un fenomeno rischioso, ecco perché e che cos'è.

Gelicidio, che cos'è?

Nella giornata di ieri diverse aree del Nord Italia, in particolare l'Appennino ligure, sono state colpite dal gelicidio. La zona principalmente interessata è quella al confine tra le province di Genova e Savona, nel comprensorio del Passo del Faiallo e Monte Beigua, dove la pioggia è scesa con una temperatura di -2 gradi, ghiacciandosi al suolo. Questo è il fenomeno del gelicidio, noto anche come "ghiaccio nero", ma perché avviene? È necessario innanzitutto che la temperatura del suolo sia sotto lo 0 e quella delle nuvole sia superiore. Se a questa condizione si aggiunge la pioggia, avviene un fenomeno fisico molto particolare: le gocce di pioggia, appena toccano il suolo, si solidificano formando un sottilissimo e invisibile strato di ghiaccio liscio che avvolge il paesaggio e le strade.

Le immagini di un simile fenomeno possono essere certamente suggestive e affascinanti, ma la situazione è estremamente pericolosa. Spostarsi su un suolo colpito da gelicidio è letteralmente impossibile sia a piedi che in macchina se non si vuole essere protagonisti di incidenti. A rendere particolarmente pericoloso il gelicidio è la sua invisibilità, in quanto lo strato che si forma sulle strade è impercettibile per l'occhio, portandoci a sottovalutare la situazione e mettendoci magari alla guida. È proprio questo aspetto che differenzia il ghiaccio nero dalla galaverna; quest'ultima, infatti, è ben visibile per via delle scaglie e degli aghi che si manifestano in presenza di nebbia e temperatura dell'aria al di sotto dello 0 termico.

Ma oltre ai trasporti (compresi i treni), il ghiaccio nero spesso blocca anche le comunicazioni, in quanto può succedere che i cavi telefonici - imprigionati dall'acqua ghiacciata - vengano addirittura spezzati per via del peso che assumono. La sua reputazione negativa viene poi ulteriormente amplificata dal nome "gelicidio", che evoca nella nostra mente parole simili come "omicidio" e che ci fanno pensare alla morte. Per quanto efficace, l'assonanza non è voluta e l'etimologia è diversa. Il gelicidio si chiama così per via della sua parola latina "gelicidium", che stava a indicare proprio il ghiaccio caduto. È dunque un fenomeno che esiste da sempre, ma che fortunatamente non è molto frequente. Quando avviene, però, bisogna stare molto attenti.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:32
Notizie
TendenzaMeteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Meteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Da domenica 5 probabile calo termico: all'inizio della prossima settimana possibile afflusso di aria fredda con formazione di una circolazione di bassa pressione al Sud
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Febbraio ore 09:03

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154