FacebookInstagramTwitterMessanger

Caro bollette, gli elettrodomestici che consumano più energia e qualche trucco per risparmiare

L'impennata dei prezzi di luce e gas spinge i consumatori a ridurre i consumi. Ecco qualche trucco per risparmiare sugli elettrodomestici base: lavastoviglie, lavatrice, forno elettrico e ferro da stiro.
{icon.url}15 Febbraio 2022 - ore 12:32 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
15 Febbraio 2022 - ore 12:32 Redatto da Redazione Meteo.it

Il caro bollette è stato uno dei primissimi "regali" del 2022. L'impennata dei prezzi di luce e gas ha spinto milioni di italiani a fare i conti con una stangata inattesa destinata a cambiare i consumi e le abitudini di tantissime famiglie. Per questo motivo, con l'aumento dei prezzi, è importante razionalizzare l'utilizzo di alcuni elettrodomestici che sono la causa principale dei consumi di luce e gas in una famiglia italiana. Quali sono quelli che consumano di più? C'è qualche "trucco" per farli consumare meno?

Caro bollette ed elettrodomestici: qualche trucchetto per risparmiare

Prima di tutto è importante sottolineare che non tutti gli elettrodomestici consumano allo stesso modo. Il consumo di energia, infatti, dipende dal modello, dalla grandezza, dalla classe energetica, ma anche dalle modalità di utilizzo. Se state pensando di acquistare un nuovo elettrodomestico è importante puntare su un modello con la classe energetica più elevata. Per esempio, una lavatrice di classe energetica A+++ non solo consuma di meno, ma inquina di meno anche se il prezzo d'acquisto sarà più alto rispetto ad un modello di classe A o inferiore. Generalmente in tutte le famiglie italiane ci sono 4 elettrodomestici indispensabili, partiamo da questi:

  • lavastoviglie
  • lavatrice
  • forno elettrico
  • ferro da stiro

Bene, tra questi proprio la lavastoviglie è uno degli elettrodomestici che consuma molta energia per funzionare. Questo elettrodomestico, infatti, non solo consuma tantissima acqua, ma anche energia per completare il ciclo di pulizia. Per risparmiare in termini di energia è possibile utilizzarla solo a pieno carico, evitando così di avviarla con pochi piatti e stoviglie. Non solo, per chi volesse risparmiare ancora si potrebbe anche eliminare la funzione di asciugatura con l'aria calda, un passaggio davvero dispendioso in termini di energia. In questo caso vi basterà aprire la lavastoviglie a fine lavaggio facendo asciugare i piatti all'aria.

Altri consigli:

  • usare l'elettrodomestico in modalità "risparmio energetico";
  • Non utilizzare il pre-risciacquo;
  • Utilizzarla la sera/notte. Ricordiamo che la fascia più economica per l'utilizzo degli elettrodomestici è quella che va dalle 19.00 alle 8.00 del mattino, la cosiddetta F2.

Caro bolletta e risparmi su forno elettrico, lavatrice e ferro da stiro

Un altro elettrodomestico molto usato da milioni di italiani è il forno elettrico. In questo caso l'energia consumata dipende dalla temperatura di cottura e dalla modalità di utilizzo del forno: grill, statico, ventilato. Il consumo di un forno elettrico è sicuramente tra i più cari visto: circa 1,5 Kilowatt/ora. In caso di preparazioni di piccole portate è consigliabile optare per modalità di preparazione differenti oppure acquistare un forno elettrico moderno che consumi meno energia. Se non riuscite a fare a meno del vostro alleato in cucina, è possibile ricorrere alla cottura ventilata che tra le tre modalità è la più economica in termini di energia.

Alzi la mano chi non carica più di una lavatrice a settimana! Proprio così, questo elettrodomestico è tra quelli più utilizzati dagli italiani. Anche in questo caso è consigliabile per risparmiare far partire la lavatrice solo a pieno carico in modo da non sprecare acqua ed energia. Uno dei trucchi per risparmiare è quello di lavare i capi a temperature basse proprio per limitare i consumi. Infine il ferro da stiro: questo elettrodomestico consuma mediamente circa 2 Kilowatt/ora per raggiungere alte temperature. Successivamente i consumi diminuiscono. Anche in questo caso è consigliabile utilizzarlo per stirare molti capi e non una semplice t-shirt o pantalone proprio per ottimizzare i consumi e non sprecare soldi!

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
Meteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
I primi di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione africana associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Maggio ore 12:23

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154