FacebookInstagramTwitterMessanger

Bonus verde 2022: come funziona e a chi spetta, ecco come sistemare i giardini

La sistemazione a verde di giardini e terrazzi può beneficiare del bonus verde 2022. Ecco di cosa si tratta e come richiedere tale importante agevolazione fiscale
{icon.url}18 Ottobre 2022 - ore 09:34 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
18 Ottobre 2022 - ore 09:34 Redatto da Redazione Meteo.it

Che cos'è il bonus verde 2022, come funziona, a chi spetta, e come o quando richiederlo? Ecco tutte le ultime news sull'importante agevolazione fiscale che permette di sistemare i giardini e terrazzi regalando, anche a chi vive in città, una piccola isola verde curata.

Bonus verde: cos'è e a chi spetta

Cos'è il bonus verde e a chi spetta? Si tratta di una importante agevolazione fiscale, o meglio del diritto ad una detrazione Irpef che viene spalmata su dieci anni ed è pari al 36% dell'importo sostenuto, fino ad un massimo di 5 mila euro per unità abitativa, per spese di sistemazione a verde di giardini e terrazzi. Il bonus verde venne introdotto per la prima volta con la legge di Bilancio 2018 – articolo 1, comma 12 della legge n. 205 del 2017.  

E' bene oltretutto sapere che il bonus verde si potrà richiedere fino al 2024, grazie all'ultima proroga. La detrazione prenderà il via, per le spese sostenute nel 2022, con la dichiarazione dei redditi del 2023 riferita ai redditi del 2022. I benefici per il contribuente termineranno così con la dichiarazione dei redditi del 2033 riguardante i redditi del 2032.

Quali sono i lavori agevolabili? Sicuramente molto degli interventi di riqualificazione delle aree verdi della propria casa come la sistemazione dei giardini, delle terrazze o delle altre aree scoperte di pertinenza con la messa a dimora di alberi e piante. Non bisogna però stendere prati di erba artificiale perché quest'ultima, essendo artificiale, non rientra tra le spese che possono beneficiare di tale agevolazione fiscale. Nel lungo elenco rientrano:

  • la sistemazione del verde di aree scoperte private di edifici esistenti, di unità immobiliari, di pertinenze o recinzioni
  • la sistemazione di impianti di irrigazione e per la realizzazione di pozzi
  • la riqualificazione di tappeti erbosi
  • la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili
  • i lavori di restaure
  • gli interventi di recupero di giardini di interesse storico e artistico di pertinenza di immobili vincolati
  • la progettazione e le manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi
  • gli interventi per la realizzazione di fioriere e l’allestimento a verde di balconi e terrazzi di natura permanente ed innovativa

A chi spetta il bonus verde 2022? Tutti coloro i quali possiedono o detengono – sulla base di un titolo idoneo – l’immobile oggetto degli interventi di riqualificazione degli spazi verdi.

I requisiti per richiedere il bonus verde 2022

Quali requisiti occorrono per richiedere il bonus verde 2022? I contribuenti che presenteranno la propria dichiarazione dei redditi nel 2023 dovranno:

  • comprovare di possedere o detenere l'imnmobile
  • presentare le fatture emesse dai professionisti che hanno realizzato i lavori di sistermazione a verde
  • allegare i bonifici con i quali sono stati eseguiti i suddetti lavori

Come deve essere effettuato il pagamento? Ebbene deve essere specificata la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione, ma anche il numero di partita Iva o codice fiscale del soggetto a cui viene indirizzato il bonifico.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:37
Notizie
TendenzaMeteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Meteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Giovedì 8 dicembre tempo perlopiù stabile mentre dal pomeriggio e nella giornata di venerdì 9 un peggioramento interesserà il Centro-Nord: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Dicembre ore 14:49

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154