FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Bonus bici 2024: fino a 1000 euro di incentivi, a chi spettano e come averli in queste zone?

Dall'Emilia Romagna alla città di Firenze. Di comune in comune si trovano diversi bonus bici 2024. Occorre far attenzione alla regole e comprendere se si ha diritto a richiedere l'agevolazione per viaggiare senza inquinare
6 Giugno 2024 - ore 11:18 Redatto da Meteo.it
6 Giugno 2024 - ore 11:18 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Che cos'è il bonus bici 2024, chi ne ha diritto e come fare richiesta per ottenere fino a 1000 euro? Puntando sulla mobilità sostenibile, con l'obiettivo di migliorare la qualità dell'aria che respiriamo, soprattutto in città, complice la bella stagione, il bonus bici 2024 sta facendo gola a molti. Ecco cosa bisogna sapere e chi può aver diritto a richiederlo.

Bonus bici 2024: regole diverse da regione a regione e da comune a comune

Che cos'è il bonus bici? Si tratta di una importante agevolazione per chi vuole muoversi autonomamente avendo cura e rispetto per l'ambiente che ci circonda. Occorre premettere, però, che a differenza di altri bonus, si tratta di una agevolazione che varia da regione a regione e da comune a comune. Per questo bisogna prestare grande attenzione.

Sempre più enti, Regioni e Comuni stanno promuovendo l’utilizzo delle due ruote al posto di auto e moto per salvaguardare il clima, tutelare l'ambiente e pertanto diminuire il tasso di inquinamento.

In Emilia Romagna, pertanto, è stato ideato e stilato un programma innovativo volto alla promozione della sostenibilità e della mobilità eco-friendly. In quest'ottica in Regione di parla di bonus bici. Vi è dunque la possibilità di ottenere 500 € per l’acquisto di una bicicletta a pedalata assistita e i 1.000 € per una cargo bike. L’agevolazione non deve superare il 50% del costo di acquisto che può essere effettuato fino al 31 dicembre 2024. Per accedere al bonus regionale è necessario che l'intestatario della fattura e della ricevuta fiscale sia anche il titolare del conto su cui si riceverà il rimborso.

Bike to work di Modena: di cosa si tratta?

Nella città di Modena il comune ha lanciato il Bike to work. E' previsto un contributo per chi decide di utilizzare bici o monopattino a propulsione elettrica per andare a lavoro. Si possono raccogliere fino a 20 centesimi per ogni chilometro percorso nel tragitto casa-lavoro e viceversa fino al 30 settembre 2024. A usufruire di questo bonus sono i:

  • lavoratori maggiorenni che vivono o lavorano a Modena
  • lavoratori maggiorenni che vivono a Modena e lavorano in altri comuni
  • lavoratori maggiorenni che vivono in comuni diversi da Modena ma lavorano a Modena

Pedala, Firenze di Premia: il bonus nella città fiorentina

Così come a Modena, anche a Firenze si riceve un premio (20 centesimi per ogni chilometro percorso), se nel percorso casa-lavoro si sceglie la bici o il monopattino al posto dell'auto.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 06:14

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154