FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Bonus benzina 2024 da 200 euro, a chi spetta e come richiederlo?

Il bonus benzina 2024 è riconosciuto ai lavoratori dipendenti, esclusi quelli della pubblica amministrazione. Viene erogato in busta paga ed è a discrezione del datore di lavoro. Ecco tutti i dettagli
21 Marzo 2024 - ore 09:46 Redatto da Meteo.it
21 Marzo 2024 - ore 09:46 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

A chi spetta il bonus benzina 2024 da 200 euro e come bisogna fare per richiederlo? Ecco tutto quello che bisogna sapere per poterlo ottenere visto che è stato previsto dal Decreto Aiuti.

Bonus benzina 2024: a chi spetta?

Il bonus benzina 2024 spetta, secondo il Decreto Aiuti, ai lavoratori dipendenti del settore privato. Sono inclusi coloro i quali lavorano negli studi professionali e negli enti del terzo settore. Restano esclusi quelli delle pubbliche amministrazioni. Si tratta di un voucher “una tantum” destinato all'acquisto di benzina o gasolio che ha per l'appunto l'obiettivo di alleggerire il costo dei rifornimenti di carburante.

Il bonus spetta ai lavoratori che percepiscono un reddito annuo lordo inferiore ai 35 mila euro e che sono soliti spostarsi in auto nel tragitto casa - lavoro. Il voucher si estende, però, anche ai lavoratori da remoto, con contratti da apprendistato e ai soci di cooperative di produzione e lavoro.

Cosa prevede il bonus benzina da 200 euro?

Il bonus rientra nell’agevolazione fiscale dei fringe benefit. Grazie ad esso si beneficia di una tassazione bassa o pressoché nulla, ma taglia fuori invece la copertura degli oneri contributivi previdenziali. Occorre inoltre sapere che è cumulabile con tutti gli altri contributi esentasse erogabili entro la scadenza fissata per il 31 dicembre 2024.

Chi eroga il bonus e come: ecco a chi occorre richiederlo

Come fare per avere il bonus benzina 2024? Ad erogare questo bonus è il datore di lavoro. Spetta a quest'ultimo decidere se donarlo oppure no proprio perché la normativa delinea i requisiti per ottenerlo, ma non impone di riconoscerlo.  Il bonus benzina viene riconosciuto direttamente in busta busta paga nel mese successivo alla domanda e viene poi segnato nella certificazione unica riguardante i redditi 2024, ma non fa cumulo con i redditi percepiti.  

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 17:19

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154