FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Aurore boreali in Europa: lo spettacolo arriva fino in Francia, le bellissime immagini

L'aurora boreale è arrivata anche nell'Europa non abituata a vederla: ecco le meravigliose immagini del fenomeno visto in Francia, Gran Bretagna e Germania
1 Marzo 2023 - ore 19:20 Redatto da Redazione Meteo.it
1 Marzo 2023 - ore 19:20 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Lo spettacolo entusiasmante dell'aurora boreale si è avvicinato moltissimo a noi e negli scorsi giorni è stato possibile ammirarlo addirittura fino in Francia, dove è davvero rarissimo. Ecco le bellissime immagini dell'evento.

Aurora boreale in Europa e Francia

Diciamoci la verità: l'aurora boreale è uno degli spettacoli naturali più belli in assoluto e almeno una volta nella vita ognuno di noi dovrebbe assistervi. Per farlo però è necessario affrontare un costoso viaggio fino in Scandinavia in determinati periodi dell'anno, al freddo di un paesaggio ghiacciato. Eppure negli scorsi giorni questa meraviglia della natura si è avvicinata moltissimo a noi e ha reso felici tanti abitanti europei mostrandosi a loro senza che si spostassero da casa. Inghilterra, Germania e Francia sono lontane dai luoghi tipici dell'aurora boreale, eppure anche questi Paesi hanno potuto godere della sua luce incandescente ed emozionante.

Un'aurora boreale avviene quando si verificano esplosioni ed eruzioni solari, da cui vengono espulse grandi quantità di particelle. Queste, poi, incontrano il campo magnetico terrestre e interagendo con gli strati superiori dell'atmosfera danno vita a queste colorate danze luminose. Come dicevamo, però, per assistere al fenomeno bisogna trovarsi solitamente a circa 60 o 70 gradi di latitudine Nord e dunque non certamente in Francia e zone limitrofe. Eppure negli scorsi giorni si è verificato un evento raro che ha portato il fenomeno delle "northern lights", come lo chiamano gli Inglesi, anche in Francia, Germania e Gran Bretagna.

Ma come mai è successo tutto ciò? Di recente c'è stata un'importante tempesta geomagnetica che ha permesso l'osservazione dell'aurora boreale anche a latitudini non abituate al fenomeno. Non si tratta della prima volta, anzi ci sono precedenti registrati addirittura in Italia. Era il 17 febbraio 1848 quando l'osservatorio astronomico di Capodimonte a Napoli segnalò di aver visto il cielo colorarsi e illuminarsi, ovviamente nello stupore generale di chi non aveva mai potuto assistere a quella meraviglia neppure in fotografia.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: stop al freddo nel weekend, ma arriva ancora qualche pioggia. La tendenza da sabato 27 aprile
Meteo: stop al freddo nel weekend, ma arriva ancora qualche pioggia. La tendenza da sabato 27 aprile
Gli aggiornamenti meteo confermano che già dal 25 aprile si attenua l'afflusso di aria fredda, con temperature anche oltre la norma nel weekend
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Aprile ore 17:58

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154