FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Alluvione Emilia Romagna: regione ad alto rischio, occorre difendere meglio il territorio

Il rischio alluvione e quello di frane in Emilia Romagna è molto alto. Si tratta di una delle regioni che possono essere maggiormente colpite da queste calamità, Occorre pertanto difendere al meglio il territorio e prevenire l'insorgere di problematiche
19 Maggio 2023 - ore 16:05 Redatto da Redazione Meteo.it
19 Maggio 2023 - ore 16:05 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L'alluvione in Emilia-Romagna è la prova che dovevamo fare di più per proteggere il nostro territorio, già estremamente fragile. La regione è tra le più a rischio dissesto idrogeologico. Occorre una attenta prevenzione delle varie catastrofi che visti i cambiamenti climatici rischiano di essere sempre più frequenti.

Alluvione in Emilia Romagna: una regione a rischio, da proteggere al meglio

Numerosi fiumi esondati e svariate frane. Il territorio dell'Emilia Romagna ha ceduto sotto il peso della pioggia battente. I danni sono ancora incalcolabili. Le cause? Non si può parlare di semplice maltempo o di soli cambiamenti climatici. La questione è più complessa e mette tutti spalle al muro.

In primis occorre sapere che l'Emilia Romagna è una delle regioni dell'Italia che ha un elevato rischio di alluvioni e frane. Come si legge nel report ISPRA, l'Emilia Romagna tra tutte è una delle regioni in cui le percentuali di territorio potenzialmente allagabile, così come quelle di popolazione esposta a rischio di alluvione per i tre scenari di pericolosità e probabilità, risultano superiori rispetto ai valori calcolati alla scala nazionale.

Come si evince dal rapporto tra le province maggiormente esposte a rischio inondazioni spiccano, soprattutto, quelle che sono tra le zone più colpite negli ultimi giorni come quella di Ravenna e ad esse si aggiunge pure Ferrara.

A questo bisogna aggiungere il fatto che l’Emilia-Romagna si trovi al secondo posto per il pericolo frane sul territorio. Questi dati non si scoprono di certo solo ora. Erano noti già da tempo e proprio per questo motivo occorreva proteggere meglio il territorio così come occorre che le persone prendano atto del cambiamento climatico e adottino comportamenti più responsabili verso la Terra.

Fenomeni sempre più estremi: i precedenti

L'alluvione in Emilia Romagna non è l'unico esempio di una mancata difesa adeguata del territorio. Vi sono fenomeni estremi che si sono verificati recentemente in altre zone d'Italia che sottolineano quanto sia indispensabile cambiare rotta. Dobbiamo pensare ad esempio a quanto accaduto a Casamicciola sull'Isola di Ischia o nelle Marche.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano sull'Italia: ecco chi raggiunge i 40 gradi. La tendenza dal 18 giugno
Meteo, caldo africano sull'Italia: ecco chi raggiunge i 40 gradi. La tendenza dal 18 giugno
Torna l'anticiclone africano: settimana prossima vivremo un'ondata di caldo con possibili picchi anche superiori ai 40 gradi. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Giugno ore 04:19

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154