FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Allerta meteo rossa, arancione e gialla per lunedì 15 maggio: le regioni coinvolte e le varie criticità

Il maltempo si fa sentire su diverse zone d'Italia lunedì 15 maggio. La Protezione Civile ha emanato un bollettino con allerta rossa, arancione gialla per temporali, rischio idraulico e idrogeologico dall'Emilia Romagna alla Sicilia
14 Maggio 2023 - ore 20:09 Redatto da Redazione Meteo.it
14 Maggio 2023 - ore 20:09 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Nuova ondata di maltempo e nuova allerta meteo rossa, arancione e gialla per la giornata di lunedì 15 maggio 2023. Quali sono le regioni coinvolte e quali i rischi per ciascuna di esse? Ecco tutti i dettagli contenuti nell'ultimo bollettino della Protezione Civile.

Allerta meteo rossa 15 maggio 2023: rischio idraulico e idrogeologico in Sicilia

L'allerta rossa, nella giornata di lunedì 15 maggio 2023, dopo aver interessato nei giorni scorsi alcune zone dell'Emilia Romagna, interesserà la Sicilia. Il bollettino della Protezione Civile è molto specifico e parla di rischio idraulico per le zone della regione nella parte Nord-Occidentale, isole Egadi, Ustica oltre che per quelle della parte Sud-Occidentale e isola di Pantelleria. Le stesse zone sono in allerta rossa anche per il rischio idrogeologico.

Allerta arancione: ecco le zone coinvolte

L'allerta meteo per la giornata di lunedì 15 maggio vede anche parti della Sicilia in allerta arancione per rischio idraulico e temporali. In entrambi i casi tra le zone menzionate dalla Protezione Civile troviamo: la zona Centro-Settentrionale, il versante tirrenico, la zona Centro-Meridionale e isole Pelagie.

Sempre in allerta arancione per rischio temporali vi è ancora l'Emilia Romagna con le zone:

  • Collina bolognese
  • Alta collina romagnola


Rischio idraulico e idrogeologico: allerta gialla

In allerta gialla per rischio idraulico vi sono invece: Calabria, Emilia Romagna e Sicilia. Le zone comprese nel bollettino per la Calabria sono: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale. Quelle per l'Emilia Romagna, invece, sono:

  • Pianura ferrarese di Po e Po di volano
  • Pianura modenese di Secchia e Panaro
  • Pianura bolognese di Reno e suoi affluenti
  • Costa romagnola
  • Bassa collina e pianura romagnola
  • Alta collina romagnola e Montagna romagnola

Per la Sicilia infine vi sono: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale e versante ionico.

A rischio idrogeologico sono invece più regioni come: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Molise, Puglia e Sicilia.

In Abruzzo sono coinvolte dalle allerte le zone: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacini Tordino Vomano. In Basilicata le zone: Basi-B, Basi-A2, Basi-A1, Basi-D, Basi-C mentre in Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale e Versante Tirrenico Centro-settentrionale.

Per quanto riguarda la Campania troviamo: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tanagro, Tusciano e Alto Sele, Alta Irpinia e Sannio, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana. In Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Collina emiliana centrale, Montagna bolognese, Bassa collina e pianura romagnola e Montagna romagnola.

Oltre a queste vi è il Molise con le zone: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro. In Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Salento. Chiude l'elenco la Sicilia con le zone: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico

Rischio temporali: quali sono sono in allerta gialla il 15 maggio?

Il bollettino della Protezione Civile prevede infine una allerta gialla per rischio temporali in: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia e Sicilia. Le zone coinvolte? Ecco la cartina. Si tratta di zone già inserite nelle varie allerte sopra citate e che sono magari più marcate per le possibili piene dei fiumi e le possibili frane a causa del terreno troppo pieno d'acqua.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: stop al freddo nel weekend, ma arriva ancora qualche pioggia. La tendenza da sabato 27 aprile
Meteo: stop al freddo nel weekend, ma arriva ancora qualche pioggia. La tendenza da sabato 27 aprile
Gli aggiornamenti meteo confermano che già dal 25 aprile si attenua l'afflusso di aria fredda, con temperature anche oltre la norma nel weekend
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Aprile ore 23:22

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154