FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Allerta meteo gialla per domenica 22 gennaio 2023: le regioni coinvolte

Nuovo bollettino di allerta meteo gialla per la giornata del 22 gennaio. Diverse regioni faranno i conto con nuovi temporali, altre, invece, con rischio idrogeologico e idraulico. Ecco tutti i dettagli
21 Gennaio 2023 - ore 17:18 Redatto da Redazione Meteo.it
21 Gennaio 2023 - ore 17:18 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La Protezione Civile nelle ultime ore ha emanato un nuovo bollettino di allerta meteo per avverse condizioni meteorologiche, rischio idraulico e idrogeologico in diverse zone d'Italia. Ecco tutte le regioni coinvolte e i dettagli che si evincono nell'avviso.

Allerta meteo gialla 22 gennaio: rischio temporali

Nell'allerta meteo gialla per il 22 gennaio 2023 emanata dalla Protezione Civile sono a rischio temporali ben 3 regioni del Sud. Quali? Basilicata, Calabria e Umbria. Per la Basilicata ad essere coinvolte è la zona denominata Basi-D mentre per la Calabria vi sono le zone:

  • Versante Jonico Meridionale
  • Versante Tirrenico Settentrionale
  • Versante Jonico Centro-settentrionale
  • Versante Jonico Centro-meridionale
  • Versante Jonico Settentrionale
  • Versante Tirrenico Meridionale
  • Versante Tirrenico Centro-meridionale
  • Versante Tirrenico Centro-settentrionale

In Umbria, invece, saranno coinvolte dal rischio temporali le zone: Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino ed Alto Tevere.

Allerta meteo per rischio idrogeologico: 9 regioni coinvolte

Nel bollettino sono state inserite nell'allerta meteo gialla per rischio idrogeologico ben 9 regioni ovvero: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia e Umbria. Nello specifico in Abruzzo sono coinvolte le zone comprese tra: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro e Bacini Tordino Vomano mentre in Basilicata vi sono: Basi-A2, Basi-D e Basi-C. Per quanto riguarda la Calabria, invece, vi sono le stesse zone coinvolte dall'allerta per rischio temporali mentre per la Campania:

  • Piana Sele e Alto Cilento
  • Basso Cilento
  • Tusciano e Alto Sele
  • Penisola sorrentino-amalfitana
  • Monti di Sarno e Monti Picentini
  • Piana campana
  • Napoli
  • Isole e Area vesuviana

In Emilia Romagna invece nel bollettino della Protezione Civile sono comprese: Costa romagnola, Bassa collina e pianura romagnola e alta collina romagnola mentre per le Marche le zone: Marc-2, Marc-1, Marc-6, Marc-5, Marc-4 e Marc-3.

Per il Molise sono state inserite le zone: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro, in Puglia solo quella del Salento mentre per finire in Umbria: Chiascio - Topino ed Alto Tevere.

Allerta meteo gialla rischio idraulico

Nell'allerta meteo gialla per rischio idraulico sono coinvolte invece: Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Marche e Molise. Le zone coinvolte sono, per la maggior parte, quelle che sono state elencante nelle allerte sopra elencate.

La Protezione Civile sottolinea di prestare molta attenzione agli sviluppi del meteo e a nuovi avvisi.

Allerta meteo Emilia Romagna arancione e gialla: il bollettino regionale

Diversa l'allerta emanata dalla protezione civile regionale in Emilia Romagna sempre per la giornata di domenica. Si attendono precipitazioni a carattere nevoso sul settore appenninico e collinare centro-orientale sino a quote attorno a 100-200 metri. Nelle zone di pianura è prevista neve mista acqua. Sui rilievi romagnoli le precipitazioni potranno essere di moderata o temporaneamente forte intensità con accumuli di neve compresi tra 30-50 cm. Nelle aree collinari interessate da pioggia mista a neve si potranno verificare fenomeni franosi e innalzamenti dei livelli dei corsi d'acqua.

Nel bollettino si legge inoltre che è in aumento la ventilazione nord-orientale con intensità di burrasca moderata (62-74 Km/h) sul settore costiero e sui crinali appenninici, con intensità più elevate sul settore romagnolo dove potranno raggiungere intensità di burrasca forte (74-88 Km/h).

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 23:23

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154