FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Allerta meteo gialla 1° maggio 2023 in 11 regioni: ecco quali sono le zone coinvolte

Nuovo bollettino della Protezione Civile a causa dell'arrivo e del transito di una perturbazione di origine atlantica sull'Italia. Eventi anche di forte intensità coinvolgeranno il Centro - Sud
30 Aprile 2023 - ore 18:38 Redatto da Redazione Meteo.it
30 Aprile 2023 - ore 18:38 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Nuova allerta meteo gialla per il 1° maggio 2023 in ben 11 regioni. Cosa ci attende? A causa dell’arrivo di una vasta area perturbata di origine atlantica, capace di determinare un graduale peggioramento delle condizioni meteo su gran parte del nostro Paese con precipitazioni sparse e anche temporalesche, la Protezione Civile ha emanato un nuovo bollettino in cui sono coinvolte le aree tirreniche peninsulari e quelle interne delle regioni del Centro. Ecco l'elenco delle zone coinvolte dall'allerta per condizioni metereologiche avverse.

Allerta meteo gialla per rischio temporali: tutte le regioni coinvolte

Nell’avviso di allerta meteo gialla per rischio temporali dalle prime ore di lunedì 1° maggio, si attendono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio e Abruzzo, specie sui settori meridionali e su Molise e Campania. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento. L'allerta comprende anche regioni quali: Marche, Umbria, Puglia, Basilicata, Calabria e in alcuni settori del Piemonte e della Sicilia.

Nello specifico in Abruzzo le zone coinvolte saranno: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro oltre a Bacini Tordino Vomano mentre in Basilicata le zone denominate: Basi-B, Basi-E2, Basi-A2, Basi-E1, Basi-A1, Basi-D e Basi-C.

In Calabria invece la Protezione Civile ha inserito nel bollettino le zone denominate:  

  • Versante Jonico Meridionale
  • Versante Tirrenico Settentrionale
  • Versante Jonico Centro-settentrionale
  • Versante Jonico Centro-meridionale
  • Versante Jonico Settentrionale
  • Versante Tirrenico Meridionale
  • Versante Tirrenico Centro-meridionale
  • Versante Tirrenico Centro-settentrionale


In Campania:

  • Piana Sele e Alto Cilento
  • Basso Cilento
  • Tanagro
  • Tusciano e Alto Sele
  • Alta Irpinia e Sannio
  • Penisola sorrentino-amalfitana
  • Monti di Sarno e Monti Picentini
  • Alto Volturno e Matese
  • Piana campana
  • Napoli
  • Isole e Area vesuviana


Per quanto riguarda il Lazio le zone coinvolte sono: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma mentre in Molise ci sono: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea ed Alto Volturno - Medio Sangro.

In Sicilia l'allerta riguarda: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante ionico e Bacino del Fiume Simeto mentre in Umbria: Chiani - Paglia, Trasimeno - Nestore, Nera - Corno, Chiascio - Topino, Medio Tevere ed Alto Tevere.

Allerta meteo idrogeologica e idraulica: il bollettino

Per la Protezione Civile sono in allerta gialla per rischio idrogeologico Abruzzo, Calabria, Lazio, Marche, Molise, Piemonte, Puglia e Sicilia. Le zone coinvolte? Per diverse regioni in elenco si tratta delle stesse già comprese nell'allerta temporali. Nelle Marche, invece:

  • Marc-2
  • Marc-1
  • Marc-6
  • Marc-5
  • Marc-4
  • Marc-3

Per quanto riguarda il Piemonte sono interessate dal maltempo: Valle Tanaro, Pianura Cuneese, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Valli Varaita, Maira e Stura. In Puglia:

  • Basso Fortore
  • Tavoliere - bassi bacini del Candelaro
  • Cervaro e Carapelle
  • Gargano e Tremiti
  • Basso Ofanto
  • Sub-Appennino Dauno
  • Puglia Centrale Adriatica
  • Bacini del Lato e del Lenne
  • Puglia Centrale Bradanica
  • Salento

Per finire a rischio idraulico vi sono tutte le zone coinvolte già nelle allerte precedenti della Calabria.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Settimana prossima continuerà ad essere fredda, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Aprile ore 12:33

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154