FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Allerta meteo arancione e gialla in Italia per il 25 febbraio 2024: le zone a rischio

La Protezione Civile ha comunicato un bollettino di allerta meteo arancione e gialla in Italia per il 25 febbraio: ecco dove
24 Febbraio 2024 - ore 16:42 Redatto da Redazione Meteo.it
24 Febbraio 2024 - ore 16:42 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Prosegue l'allerta meteo in Italia. Per la giornata di domenica 25 febbraio 2024, la Protezione Civile ha emesso un duplice bollettino di allerte meteo gialla ed arancione. Ecco tutte le regioni e zone interessate dall'allarme meteo.

Allerta arancione in Italia il 25 febbraio: ecco dove

Nuovo stato di allerta meteo arancione in Italia domenica 25 febbraio 2024. In Italia è tornato il maltempo con forti piogge, neve e raffiche di vento che stanno interessando buona parte del paese. Temporali intensi ed abbondanti sono attesi nella giornata di domenica 25 febbraio 2024 con il Dipartimento della Protezione Civile che ha emesso uno stato di allerta arancione per rischio piogge in tutta la Sicilia. Nel dettaglio le zone a rischio: Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto, Nord-Orientale, versante ionico.

Non solo, sempre in Sicilia è stata diramata anche l'allerta arancione per rischio idrogeologico nelle zone Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto, Nord-Orientale, versante ionico.

Meteo, allerta gialla in Italia: le zone a rischio

Scatta l'allerta gialla nella giornata di domenica 25 febbraio in Italia. La nuova ondata di maltempo che ha colpito il nostro Paese ha riportato un clima di stampo invernale con piogge, fenomeni temporaleschi intensi e nevicate. L'allerta gialla per rischio piogge è stata comunicata nelle seguenti regioni e zone:

  • Basilicata;
  • Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria.

Da non sottovalutare anche lo stato di allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idraulico diramata in:

  • Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale;
  • Sicilia: Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto, Nord-Orientale, versante ionico;
  • Veneto: Livenza, Lemene e Tagliamento.

Infine scatta anche lo stato di allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idrogeologico nelle regioni e zone:

  • Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale;
  • Campania: Basso Cilento, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alta Irpinia e Sannio, Tanagro, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento;
  • Lombardia: Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Nodo Idraulico di Milano;
  • Puglia: Basso Ofanto, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Adriatica, Salento, Puglia Centrale Bradanica, Sub-Appennino Dauno;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria.
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 15:46

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154