FacebookInstagramTwitterMessanger

Ecco i 5 segnali che il nostro corpo ci manda se assumiamo troppi zuccheri

Quando assumiamo troppi zuccheri il nostro corpo ci invia segnali inequivocabili, ecco come riconoscere i 5 sintomi principali di un'alimentazione troppo "dolce"
{icon.url}10 Gennaio 2023 - ore 16:20 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
10 Gennaio 2023 - ore 16:20 Redatto da Redazione Meteo.it

Nel caso in cui la nostra alimentazione preveda un eccesso di zuccheri, il nostro organismo ci invia dei segnali per avvisarci e aiutarci a porre rimedio prima che la quantità eccessiva di saccarosio possa avere seri effetti negativi sulla salute. Ecco quali sono i 5 "messaggi" che non dovremmo mai sottovalutare.

Eccessiva assunzione di zuccheri? Fai attenzione a questi segnali

Lo zucchero è una sostanza particolarmente apprezzata per dare un sapore ancora più gradevole a bevande e alimenti, ma a lungo andare un consumo eccessivo potrebbe innescare una serie di effetti negativi per il nostro organismo.

Non è solo il cucchiaino di zucchero che aggiungiamo alla tazzina di caffè o la merendina che gustiamo al mattino appena alzati a far salire i livelli di glucosio nel nostro organismo. In realtà gli zuccheri sono contenuti nella frutta e in molti alimenti, attraverso i quali li assumiamo ogni giorno in modo inconsapevole.

Ma cosa accade quando superiamo il livello di guardia? Il nostro corpo ci invia degli "sms" che tutti dovremmo imparare a riconoscere. Ecco i 5 principali segnali da non trascurare.

Comparsa di acne, il primo segnale di consumo eccessivo di zuccheri

Una quantità eccessiva di glucosio nel sangue aumenta la secrezione di androgeni, favorendo così la formazione di acne. Il potere infiammatorio dello zucchero potrebbe anche provocare danni a lungo termine alla cute, arrivando a favorire la comparsa di rughe e l'invecchiamento precoce della pelle.

Sei spesso stanco e affaticato? Potrebbe essere "colpa" degli zuccheri

Il saccarosio ha un'importanza fondamentale per la produzione di energia, ma come spesso accade "il troppo stroppia".  Se è vero che una quantità adeguata di zuccheri rappresenta una fonte preziosa di energia per il corpo, è pur vero che i cibi particolarmente ricchi di sostanze zuccherine sono carenti di altri nutrienti altrettanto preziosi.

Occorre poi ricordare che - assumendo quantità eccessive di glucosio - l'organismo andrà incontro a picchi e conseguenti crolli, durante i quali ci sentiremo stanchi e spossati.

Un "sms" arriva dalla bilancia

Chi consuma quantità eccessive di cibi e bevande zuccherate è inevitabilmente soggetto ad aumenti di peso, in particolar modo se questa abitudine è associata a una vita sedentaria. Le quantità eccessive di zuccheri e la mancanza di attività fisica infatti, finiscono per favorire il deposito di grasso in alcune parti del corpo, tra cui lo stomaco dove l'accumulo lipidico potrebbe favorire la comparsa di altre malattie.

Pressione alta e ipertensione, i rischi legati all'assunzione di troppi zuccheri

Il controllo regolare della pressione arteriosa potrebbe essere un metodo efficace per far scattare quel "campanello d'allarme" legato all'impiego eccessivo di sostanze zuccherine. L'assunzione per lunghi periodi di alimenti ricchi di saccarosio infatti, potrebbe causare un innalzamento della pressione sanguigna, che se non opportunamente corretto e curato finirebbe per innescare tutti quei rischi legati all'ipertensione.

Attenzione agli sbalzi d'umore, non sempre è colpa dello stress

Vita frenetica, stress e preoccupazioni possono causare improvvisi sbalzi d'umore. Ma questi non sono i soli fattori che possono causare cambiamenti repentini di stati d'animo, e tra le mille possibili cause c'è anche l'abitudine di consumare cibi e bevande ricche di zucchero.

Può sembrare strano ma assumere molti zuccheri non migliora affatto l'umore, anzi. In realtà ha nel nostro organismo l'effetto opposto. Quando consumiamo cibi o bevande con zuccheri aggiunti si alza il livello di glucosio e il pancreas - per riportarlo nei valori normali - aumenta la produzione di insulina con cui va a ristabilizzare la glicemia. Il continuo alternarsi di valori alti e bassi del glucosio potrebbe favorire gli sbalzi d'umore e fare sentire giù di morale.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 01:37

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154