FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Arriva la Microluna della Neve, la luna piena più suggestiva di questo inverno

Il plenilunio di febbraio non vedrà una Superluna, ma una Microluna. Il nostro satellite, vicino all'apogeo, saprà regalarci comunque uno spettacolo affascinante brillando con tutta l'intensità che solo una Luna di Ghiaccio può avere
3 Febbraio 2023 - ore 12:21 Redatto da Redazione Meteo.it
3 Febbraio 2023 - ore 12:21 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il plenilunio di febbraio è ormai alle porte, e il prossimo 5 febbraio gli appassionati di astronomia potranno ammirare la Luna piena della Neve. Chi sperava in una Superluna però, dovrà attendere. Il nostro satellite sarà infatti vicino all'apogeo, quindi più piccolo del solito. Una differenza minima che però non toglierà niente allo spettacolo e alla suggestione dell'evento, che sarà possibile seguire anche in diretta streaming.

Plenilunio della Neve, la luna di Ghiaccio illuminerà il cielo

Domenica 5 febbraio, subito dopo il tramonto, apparirà in cielo la luna piena e - tempo permettendo - alle 19.28 vedremo il nostro satellite brillare in tutto il suo splendore.

Si tratta di uno dei pleniluni più suggestivi dell'inverno. Non a caso la luna piena di febbraio è conosciuta anche come Luna di Ghiaccio, termine assegnato dai Celti per la sua straordinaria lucentezza. Quest'anno però quella "luce" sarà parzialmente ridotta a causa della posizione particolare in cui il nostro satellite si troverà nel momento in cui raggiungerà la fase di piena.

La luna segue infatti un percorso ellittico intorno alla Terra, che la porta a raggiungere la fase di piena a distanze diverse una dall'altra.  Sebbene la distanza media sia di 384.400 km può capitare che il disco lunare si trovi più vicino o lontano da noi. Nel primo caso la posizione prossima al perigeo ci regalerà una Superluna, mentre nel secondo quella che brillerà in cielo sarà invece una Microluna.

La Microluna della Neve, ecco tutti i dettagli

Il plenilunio della Neve si verificherà quando il nostro satellite si troverà vicina all'apogeo - a 405.830 km da noi - per cui tecnicamente parlando avremo una Microluna. Sebbene i termini Micro e Super luna non siano riconosciuti come scientifici, la vicinanza all'apogeo piuttosto che al perigeo determina una percezione visiva diversa.

Secondo gli scienziati della Universities Space Research Association una Superluna è del 30% più grande e luminosa di una Microluna, un po' come la differenza che potremmo notare osservando un pallone da calcio da una distanza di 72 metri piuttosto che da 80 metri.

La differenza non sarà comunque tale da penalizzare lo spettacolo, anche perché - lo ricordiamo - questo plenilunio è particolarmente famoso per la sua straordinaria brillantezza, che la maggiore distanza non potrà cancellare. Tutti pronti allora per osservarla? La Luna Piena della Neve splenderà nella costellazione del Leone.

@Stellarium - cielo del 5 febbraio alle 18.30 circa

Come vedere la Microluna della Neve

Nel caso in cui il meteo decidesse di fare i capricci sarà comunque possibile seguire la Microluna della Neve collegandosi a Virtual Telescope, che offre una diretta streaming a partire dalle 17.00 ora italiana.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: da mercoledì 17 aprile freddo, neve e temporali. I dettagli
Meteo: da mercoledì 17 aprile freddo, neve e temporali. I dettagli
Un fronte freddo stravolge la scena meteo sull'Italia dove, da mercoledì 17 aprile, si avranno temperature sotto la media con neve e venti forti.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 14 Aprile ore 23:00

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154