FacebookInstagramTwitterMessanger

Terremoto Norvegia: violenta scossa di magnitudo 5.2 a circa 300 km dalla costa

Un terremoto di magnitudo 5.2 si è registrato in Norvegia a circa 300Km dalla costa. Tanta paura per chi si è svegliato con muri tremanti e porte che sbattevano.
{icon.url}21 Marzo 2022 - ore 12:10 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
21 Marzo 2022 - ore 12:10 Redatto da Redazione Meteo.it

Un terremoto di magnitudo 5.2 si è registrato alle 5.30 del mattino di lunedì 21 marzo in Norvegia a circa 300 Km dalla costa. Tanta paura tra i cittadini che sui social hanno raccontato di essersi svegliati con muri tremanti e porte che sbattevano.

Trema la terra in Norvegia: scossa di terremoto di magnitudo 5.2

Un violento terremoto si è registrato nelle prime ore del mattino di lunedì 21 marzo nel mare di Norvegia. Un risveglio traumatico per i cittadini che, intorno alle 5.30 del mattino, sono stati svegliati dal terremoto. La scossa di magnitudo 5.2 è stata avvertita a quasi 300 km a nord ovest di Bergen. Sui social in tantissimi hanno raccontato di essersi svegliati dal rumore delle porte che sbattevano. La durata del sisma, stando alle primissime informazioni, sarebbe stata di circa due minuti.

La terra è tornata a tremare al largo della costa norvegese facendo registrare una scossa di magnitudo 5.2 classificata come terremoto "moderato". Generalmente si parla di terremoto moderato quando: può causare gravi danni strutturali agli edifici costruiti male in zone circoscritte. Danni minori agli edifici costruiti con moderni criteri antisismici.

Equinor chiude piattaforma petrolifera Snorre B dopo terremoto

Al momento non sono stati segnalati danni a persone e/o cose. Intanto la Equinor, compagnia norvegese operante nel petrolio, ha chiuso la sua piattaforma petrolifera Snorre B come misura preventiva.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
Meteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
I primi di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione africana associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Maggio ore 12:10

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154