FacebookInstagramTwitterMessanger

Tendenze meteo prossima settimana: ancora freddo e neve anche a quote basse

Fine settimana ancora all'insegna del freddo e del gelo con un possibile miglioramento domenica. Da lunedì, invece, torna la neve a quote molto basse. Ecco le ultime tendenze meteo
{icon.url}20 Gennaio 2023 - ore 15:54 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
20 Gennaio 2023 - ore 15:54 Redatto da Redazione Meteo.it

Italia avvolta dal fronte freddo e alle prese con il maltempo, ma soprattutto con la neve. Cosa dicono le tendenze meteo per la prossima settimana? Farà ancora freddo e cadranno altri fiocchi anche a quote basse? Ecco le ultime news in merito.

Tendenze meteo: il fine settimana

Stiamo entrando nel clou del maltempo di stampo sempre più invernale. La massa d’aria fredda di origine artica è e sarà in propagazione fino al basso mar Mediterraneo e fino a domenica 22 gennaio permetterà un ulteriore generale raffreddamento.

Oltre a questo è in arrivo una nuova intensa perturbazione nord atlantica collegata ad una profonda circolazione ciclonica, dopo aver investito nella notte la Sardegna, attraverserà il Sud e parte del Centro nelle prossime 24-36 ore. Sono attese pertanto:

  • abbondanti precipitazioni
  • neve copiosa in Appennino fino a quote molto basse su quello centrale
  • venti con raffiche di tempesta (oltre i 100 Km/h)
  • mari fino a grossi con onde alte fino a 6-7 metri sul Tirreno meridionale

Nella giornata di domenica il maltempo tenderà ad attenuarsi, ma all’inizio della prossima settimana non è da escludersi il rischio di altre nevicate a bassa quota al Centro-Nord.

Nello specifico sabato 21 gennaio 2023 avremo schiarita al Nordovest, su Calabria ionica e Sicilia centro-orientale e  al mattino anche in Sardegna. Il cielo sarà, invece, da nuvoloso a coperto altrove con precipitazioni sparse, nevose fino a quote di 100-300 metri su:

  • Romagna
  • Marche
  • Abruzzo
  • Molise

Neve oltre 400-600 metri su Puglia garganica e Irpinia. Sono attesi invece piogge o rovesci su: Campania, Basilicata occidentale e Calabria tirrenica.

Domenica 22 gennaio, come dicevamo, piccolo miglioramento, ma nonostante ciò il rischio di precipitazioni sembra al momento maggiore sulle regioni meridionali e sulla Sicilia con quota neve oltre 700-900 metri e su Emilia orientale, Romagna e Marche, qui con neve fino a quote molto basse (localmente di pianura).

Tendenze meteo prossima settimana: ancora neve?

Cosa dicono le tendenze meteo per la prossima settimana? Lunedì 23 gennaio grazie ala temporanea risalita del centro di bassa pressione dai mari del Sud verso nordovest si potrà assistere ad un temporaneo peggioramento del tempo sulle regioni centrali, su quelle di Nordest e sull’Emilia Romagna. Potrebbe essere una giornata nevosa fino a quote molto basse o di pianura. Si prevede inoltre un possibile coinvolgimento marginale dell’entroterra ligure e del basso Piemonte. Insomma la nuova settimana inizierà all'insegna della neve in diverse regioni.

La ventilazione resterà ancora piuttosto sostenuta, anche se meno violenta rispetto ai giorni precedenti, ma saranno ancora possibili raffiche fin verso i 60-70 Km/h.

Tra martedì 24 e mercoledì 25 gennaio, con l’indebolimento dell’area depressionaria e il suo allontanamento verso il basso mar Mediterraneo, si dovrebbe andare incontro ad un graduale miglioramento. Seguiranno aggiornamento.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 00:34

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154