FacebookInstagramTwitterMessanger

Sciopero dei treni, domenica disagi in vista nel Nord Ovest: ecco le località interessate

Possibili disagi in Piemonte e Valle d’Aosta a partire dalle 3:00 di domenica 21 fino alle ore 2:00 di lunedì 22 novembre 2021 per lo sciopero treni.
{icon.url}20 Novembre 2021 - ore 16:32 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
20 Novembre 2021 - ore 16:32 Redatto da Redazione Meteo.it
Foto di Pexels da Pixabay 

A causa di uno sciopero dei treni, domenica 21 novembre e lunedì 22 novembre 2021 potrebbero verificarsi disagi per i viaggiatori nella zona Nord-Ovest d'Italia. Lo stop non riguarda le Frecce e i treni a lunga percorrenza bensì il comparto regionale dei mezzi su rotaia di Piemonte e Valle d’Aosta. Ecco tutte le informazioni più utili per chiunque si troverà in viaggio.

Sciopero treni domenica 22 novembre 2021: quanto dura?

Quanto dura lo sciopero dei treni di domenica 22 novembre 2021? Il sindacato Orsa ha proclamato lo stop del personale mobile delle direzioni regionali Piemonte e Valle d’Aosta di Trenitalia a partire dalle 3:00 di domenica 21 fino alle ore 2:00 di lunedì 22 novembre 2021.

Disagi potranno pertanto registrarsi sulle tratte regionali dei treni sia in Piemonte, che in Valle d’Aosta e nelle regioni limitrofe. Possibili sia cancellazioni che variazioni. I viaggiatori dovranno prestare attenzione alla segnaletica luminosa e agli annunci vocali. L’agitazione sindacale potrà inoltre comportare qualche modifica al servizio anche prima dell’inizio o poco dopo la conclusione dello sciopero prima del ripristino completo di tutto il servizio.

I treni che si troveranno in viaggio a inizio sciopero arrivano comunque alla destinazione finale se essa è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale. In caso contrario si fermeranno in stazioni precedenti la destinazione finale.

Chiunque debba mettersi in viaggio è pregato di controllare l'effettiva partenza del treno sui canali digitali di Trenitalia e - anche nel caso di cancellazioni del proprio convoglio - di rivolgersi presso il personale di assistenza clienti e le biglietterie o al numero verde gratuito 800 89 20 21.

Sciopero treni Milano e Lombardia: disagi fra il 14 e il 15 dicembre 2021

Secondo quanto annunciato dal Ministero dei Trasporti i dipendenti Trenord incroceranno le braccia dalle ore 3 di martedì 14 alle ore 2 di mercoledì 15 dicembre. Il prossimo sciopero dei treni riguarderà Milano e la Lombardia.

Le sigle sindacali Rsu e Orsa hanno indetto un’astensione dal lavoro del personale impegnato a bordo dei convogli che interesserà tutte le linee attive in Regione Lombardia.

L’agitazione, indetta lo scorso 10 novembre, creerà disagi ai servizi regionali e quelli suburbani oltre che aeroportuali. Ad essere esclusa sarà solo la lunga percorrenza. Per tutti i viaggiatori che dovranno raggiungere l'aeroporto, nel caso di cancellazione dei treni, potranno essere predisposti degli autobus sostitutivi: tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto T1, senza fermate intermedie.

Sciopero bus: disagi fra Bologna e Ferrara, stop di 4 ore

Fra gli altri scioperi che interessano i mezzi di trasporto pubblico nei prossimi giorni vi è sicuramente lo stop indetto per lunedì 22 novembre 2021 degli autobus tra Bologna e Ferrara.

Il personale Tper incrocerà le braccia dalle 12.30 alle 16,30 per via dello sciopero indetto dalle segreterie territoriali e aziendali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil trasporti, Faisa-Cisal e Ugl-Fna e dall’Usb Lavoro privato.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:52
Notizie
TendenzaMeteo, dal 1 dicembre rialzo delle temperature e nuove piogge in vista
Meteo, dal 1 dicembre rialzo delle temperature e nuove piogge in vista
Correnti atlantiche si attiveranno a inizio dicembre: aria più mite ma anche nuova perturbazione in arrivo sull'Italia da giovedì 2. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Novembre ore 09:14

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154