FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Quanto consumano gli elettrodomestici in stand by

La luce rossa degli elettrodomestici in stand by incide sulla bolletta della corrente. A livello mondiale lo spreco di energia è di 60 miliardi di euro, ecco quanto pesa sulle nostre spese
27 Settembre 2022 - ore 13:12 Redatto da Redazione Meteo.it
27 Settembre 2022 - ore 13:12 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Con il caro energia è diventato importante risparmiare sul costo della bolletta energetica. Per questo motivo è opportuno essere a conoscenza del fatto che, ogni qual volta spegniamo un elettrodomestico lasciandolo in stand by, le lucine rosse accese incidono sul costo della bolletta dell'energia elettrica.

Elettrodomestici in stand by: quanto consumano e quanto incidono sulla bolletta?

La luce rossa che resta accesa quando un elettrodomestico entra nella modalità stand by incidono sulla bolletta della corrente elettrica. Quanto consuma un elettrodomestico in stand by? Pensiamo al televisore o semplicemente al microonde fino alla stampante, tutti elettrodomestici che generalmente vengono spenti in modalità stand by in milioni di famiglie italiane. Bene, tutti questi dispositivi se presentano una luce fissa accesa incidono sulla bolletta energetica. Con l'aumento vertiginoso dei prezzi, è importante risparmiare e mettere in pratica piccoli accorgimenti che possono risultare fondamentali sul costo mensile della bolletta elettrica.

Per chi non lo sapesse questi sono i dispositivi - elettrodomestici che consumano di più in modalità stand by:

  • Forno a microonde: circa 27 kWh;
  • Console videogiochi: circa 10 kWh;
  • Caffettiera elettrica: 8 kWh;
  • Televisore: circa 5 kWh;
  • Cordless: 2,9 kWh;
  • Computer desktop: da 1,5 a 5,5 kWh;
  • Caricabatterie: 0,26 kWh.

Anche il caricabatterie dello smartphone o del tablet inserito nella presa di corrente ha un suo costo così come il modem Wi-Fi indispensabile per navigare su internet. Tutti questi dispositivi, se lasciati in modalità stand by, rappresentano uno spreco di energia che è stata stimata a livello mondiale intorno ai 60 miliardi di euro.

Luce rossa in stand by degli elettrodomestici: come risparmiare

Dati alla mano, le lucine degli elettrodomestici in stand by incidono sul costo della bolletta d'energia per ogni singola famiglia italiana di circa l’8%. Il team di E.ON ha stimato che ogni anno su un campione di 1.300 clienti domestici c'è un consumo in media di 2400 kWh/anno. Spegnendo i dispositivi elettrici in stand by si potrebbero risparmiare circa 72 euro all'anno.

Per questo motivo è importante mettere in pratica dei semplici accorgimenti per risparmiare sul costo della bolletta d'energia. Qualche esempio? Partiamo dal caricabatterie del telefono: una volta terminato il ciclo di ricarica togliamolo dalla presa di corrente.

In caso di elettrodomestici in stand by come televisore, stampante, microonde, non è sicuramente piacevole staccare la presa di corrente ogni volta. Per questo motivo si potrebbe raggirare il "problema" tramite l'utilizzo di una presa multipla con un semplice tasto di accensione on/off. Stessa cosa per il modem Wi-Fi che basterebbe spegnere durante la notte per poi riaccenderlo al mattino in modo da risparmiare sui costi dell'energia.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, 25 aprile freddo e a rischio pioggia: inverno protagonista per tutto il ponte? La tendenza
Meteo, 25 aprile freddo e a rischio pioggia: inverno protagonista per tutto il ponte? La tendenza
Si confermano condizioni meteo variabili e aria fredda anche giovedì 25 aprile 2024, festa della Liberazione: come prosegue il ponte? La tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Aprile ore 02:52

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154