FacebookInstagramTwitterMessanger

Quando aprono le piste da sci nella stagione invernale 2021/2022? Dove sciare?

Cervinia è stata la prima. A seguire l'apertura degli impianti sciistici a Courmayeur e Cortina d'Ampezzo.
{icon.url}5 Novembre 2021 - ore 11:13 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
5 Novembre 2021 - ore 11:13 Redatto da Redazione Meteo.it

Con l'arrivo della prima neve riaprono le piste da sci in tutta Italia. Dopo un anno e mezzo davvero difficile per il settore, fortemente colpito dalla pandemia di Coronavirus, gli appassionati di sci e montagna possono tirare un sospiro di sollievo. Le piste da sci riaprono per la stagione 2021/2022 e i primi segnali sono davvero incoraggianti con un aumento nelle richieste da parte di curiosi ed appassionati di sport invernali.

Le riaperture delle strutture sciistiche: dove si può sciare in Italia

Lo scenario dello scorso anno è solo un brutto ricordo per le stazioni sciistiche, uno dei settori maggiormente colpiti dal Covid. La pandemia e la chiusura delle attività sportive invernali hanno impedito a milioni di appassionati di sci, snowboard e sci alpinismo, di poter organizzare le proprie vacanze sulle piste da sci durante la stagione 2020/2021. Per fortuna quest'anno la situazione è migliorata. Il Coronavirus non è ancora sconfitto, ma i dati, incoraggianti grazie alla massiccia campagna vaccinale, hanno permesso alle istituzioni di rassicurare tutti gli addetti del settore sciistico circa la stagione 2021/2022.  

Una bellissima notizia per milioni di appassionati pronti a mettersi al piede gli sci e tornare così a riprovare l’ebbrezza della discesa in pista! Diversi i centri sciistici aperti per la nuova stagione; basti pensare che già quest'estate il Passo dello Stelvio e Cervinia avevano riaperto i propri impianti! Con l'arrivo della prima neve in buona parte d'Italia, l'inaugurazione della stagione sciistica 2021/2022 è oramai alle porte.

Ecco le date di apertura per la stagione autunnale/invernale:

Dal 17 settembre in Val Senales (Alto Adige). A partire dal 6 novembre in Valle d'Aosta, al Cervino Ski Paradise, sul versante italiano del comprensorio.

In molti comprensori italiani il primo opening è per il 27 novembre, si riapre ad Asiago (Veneto), Bardonecchia (Piemonte), Cortina d’Ampezzo (Veneto), Courmayeur (Valle d’Aosta), Riserva Bianca/Limone Piemonte (Piemonte), Alagna Valsesia/​Gressoney-La trinité/​Champoluc/​Frachey (Piemonte).

Il 4 dicembre è la data di apertura per i comprensori di Via Lattea – Sestriere/​Sauze d’Oulx/​San Sicario/​Claviere/​Monginevro (Piemonte).

Sciare ai tempi del Covid: il protocollo dell'ANEF

Il Covid ha cambiato le nostre vite e di conseguenza anche il modo di praticare attività di ogni tipo. La stagione invernale 2021/2022 per il settore sciistico riparte, ma con delle rigide regole fortemente volute dall'ANEF, Federazione Italiana Sport Invernali, la Federfuni Italia, l’AMSI (Associazione Maestri Sci Italiani) e Colnaz (Collegio Nazionale Maestri). Tutti insieme hanno siglato un protocollo per la riapertura degli impianti sciistici che riguarda anche l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici.

Una decisione unanime per consentire di riaprire gli impianti sciistici in serenità, ma anche di offrire agli appassionati di sci e sport invernali di poter praticare la propria attività preferita in totale sicurezza. Per questo motivo è stato introdotto lo skipass: si tratta di un pass personale e non cedibile legato al green pass. Al momento esclusi solo i minori di 12 anni.

Non solo, il protocollo di sicurezza ha inserito l'obbligo di mascherina chirurgica e/o FFP2 negli spazi comuni e sugli impianti di risalita, mentre presso le biglietterie saranno inseriti dei pannelli di plexiglass tra operatore e cliente. Anche il personale degli impianti sciistici sarà tenuto ad indossare una mascherina chirurgica e/o FFP2 e all'interno delle zone in comune spazio a dei percorsi ad hoc per garantire il distanziamento di almeno un metro.

Per quanto riguarda le seggiovie, invece, la capienza è stata fissata al 100% con l'utilizzo di mascherina, ma in caso di seggiovie con cupola di paravento la capienza scende all'80%. Ridotta, invece, la presenza nelle cabinovie all'80% e nelle funivie con capienza massima all'80%. Infine è vietato consumare alimenti, bevande e fumare negli spazi al chiuso e durante le fasi di trasporto e tutti i servizi igienici e gli spazi comuni saranno muniti di dispenser di igienizzanti per le mani.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:37
Notizie
TendenzaMeteo, dal 1 dicembre rialzo delle temperature e nuove piogge in vista
Meteo, dal 1 dicembre rialzo delle temperature e nuove piogge in vista
Correnti atlantiche si attiveranno a inizio dicembre: aria più mite ma anche nuova perturbazione in arrivo sull'Italia da giovedì 2. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Novembre ore 08:56

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154