FacebookInstagramXWhatsApp

Orso in strada in Trentino durante la festa di paese - Video

Durante la festa di paese a Malé in Trentino, un orso è stato avvistato per le stradine del capoluogo della Comunità della Val di Sole
Ambiente17 Giugno 2024 - ore 18:57 Redatto da Meteo.it
Ambiente17 Giugno 2024 - ore 18:57 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Avvistato un orso in Trentino durante la festa di paese a Malé, capoluogo della Comunità della Valle di Sole. L'avvistamento è stato ripreso e pubblicato sui social con la denuncia da parte del consigliere provinciale Claudio Cia.

Trentino, orsi in strada a Malé: il video

In Trentino nella Val di Sole è stato avvistato un orso aggirarsi, indisturbato, tra le stradine del centro storico durante i festeggiamenti del santo patrono. Nonostante la musica e la confusione, l'orso è apparso disorientato e intento a procacciarsi del cibo tra le strade del comune del Trentino. Il consigliere provinciale Claudio Cia sui social ha pubblicato un video scrivendo: "Questa notte, verso le 2, un orso si aggirava nel centro abitato di Malé (Trento), mentre il paese era in festa. C’era vita ovunque: musica dal vivo, bancarelle e tanti ragazzi per le strade. Ditelo agli animalisti da salotto: fuori dal suo habitat, l’orso è un pericolo, una potenza letale. Sotto la pelliccia morbida e il musetto simpatico, l’orso rimane un predatore feroce".

Il post di denuncia del consigliere provinciale ha fatto notizia, ma in tantissimi hanno sottolineato che la colpa non è degli animalisti che sono i primi a non volere che un esemplare della specie degli ursidi si aggiri da solo nelle stradine di un paese. La colpa in realtà sarebbe di chi dovrebbe impedire che accadano eventi di questo tipo.

Malé, richiesta di interventi urgenti dopo l'avvistamento dell'orso

Sta di fatto che, dopo l'avvistamento dell'orso per le vie di Malé, il comune ha richiesto immediatamente interventi urgenti al fine di evitare per il futuro accadimenti dolorosi e drammatici come quello dello scorso anno che è costato la vita del giovane 23enne Andrea Papi aggredito a morte da un orso proprio nei boschi della Val di Sole, in Trentino.

L'amministrazione comunale di Malé ha richiesto interventi immediati a tutte le istituzioni in grado di agire: "i cittadini reclamano interventi urgenti e risolutivi della situazione; in primo luogo devono essere immediatamente messi in sicurezza gli operatori della Protezione Civile, dotandoli almeno dello spray anti orso per poter agire in sicurezza".

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Mamma balena e cucciolo nuotano nelle acque dell’Asinara - Video
    Ambiente18 Luglio 2024

    Mamma balena e cucciolo nuotano nelle acque dell’Asinara - Video

    Il video eccezionale di due balene, mamma e cucciolo, che nuotano tranquille vicino alla costa nel Parco Nazionale dell’Asinara
  • Ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha ferito un turista in Trentino
    Ambiente18 Luglio 2024

    Ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha ferito un turista in Trentino

    Il presidente della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha aggredito un turista francese
  • Sardegna: tavoli e ombrelloni su isola protetta
    Ambiente18 Luglio 2024

    Sardegna: tavoli e ombrelloni su isola protetta

    Sardegna vittima di un episodio di inciviltà da parte di alcuni bagnanti sbarcati su un'isola protetta
  • Etna, la cenere preoccupa la città di Catania: da problema a (anche) risorsa?
    Ambiente17 Luglio 2024

    Etna, la cenere preoccupa la città di Catania: da problema a (anche) risorsa?

    La cenere dell'Etna sta causando problemi alla città di Catania e ai suoi abitanti. Bisogna smaltirla, ma in futuro potrebbe essere una risorsa
Ultime newsVedi tutte


Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Tendenza22 Luglio 2024
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
Tendenza21 Luglio 2024
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
A metà settimana il caldo rientrerà nei ranghi con valori estivi ma senza eccessi. Nell'ultima parte di settimana possibile una nuova fase calda.
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
Tendenza20 Luglio 2024
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
La prossima settimana segnerà finalmente la fine della lunga ondata di calore che sta interessando l'Italia: rischio di temporali e forti venti.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Luglio ore 03:43

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154