FacebookInstagramTwitterMessanger

Ondata di calore record in Groenlandia: è la più intensa negli ultimi 44 anni

Un'ondata eccezionale di calore si abbatte sulla Groenlandia: è la peggiore degli ultimi 44 anni. E gli effetti potrebbero rivelarsi devastanti
{icon.url}15 Settembre 2022 - ore 15:12 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
15 Settembre 2022 - ore 15:12 Redatto da Redazione Meteo.it
Foto di repertorio della Groenlandia

Cosa succede all'isola situata all'estremo nord dell'Oceano Atlantico? Dopo l'allarme dello scorso anno - in cui il caldo record aveva causato il massiccio scioglimento della calotta glaciale con temperature di 10 gradi al di sopra delle medie stagionali - si torna a parlare di ondate di calore preoccupanti. A settembre la grande isola sta registrando la peggiore ondata di calore degli ultimi 44 anni.

Groenlandia, ondata di calore tardiva preoccupa i glaciologi

Gli effetti del cambiamento climatico sono arrivati anche in quest'immensa isola collocata tra il Canada, l'Islanda, l'Artide e il mar Glaciale Artico e anche il bianco dei suoi ghiacciai è sempre più a rischio.

Se lo scorso anno a preoccupare erano state le temperature estreme registrate nei mesi più caldi - che avevano provocato uno scioglimento dei ghiacci molto più rapido di quanto previsto - nel settembre 2022 sono le ondate di calore tardive a preoccupare moltissimo gli esperti.

Secondo i dati diffusi negli ultimi giorni infatti, il 3 settembre scorso si sarebbe registrato il momento di massima espressione di questa ondata di calore tardiva e in quella data il 36% della superficie mostrava segni di fusione superficiale. Stiamo parlando di circa 600.000 chilometri quadrati, ovvero un terzo della calotta glaciale attualmente presente.

Si tratta - affermano i glaciologi - del peggior dato mai rilevato negli ultimi 44 anni ovvero da quando è iniziato il monitoraggio della regione. A "contribuire" a uno scioglimento più rapido sono state anche le forti piogge: l'acqua a contatto con il ghiaccio o la neve ha accelerato la fusione.

Se la Groenlandia si "scioglie" sono guai per tutti

Cosa accadrebbe al mondo intero se i ghiacciai della Groenlandia si sciogliessero? La risposta arriva da numerosi studi che hanno evidenziato come 3,5 miliardi di miliardi di tonnellate di calotta glaciale della Groenlandia -  sciolti nell'ultimo decennio - abbiano alzato il livello degli oceani di 1 cm e stiano aumentando i rischi di alluvioni in tutto il mondo.

La calotta glaciale in cima all'isola più grande del Pianeta contiene abbastanza acqua ghiacciata da riuscire a sollevare gli oceani di circa 6 metri. E purtroppo negli ultimi 40 anni gli eventi durante i quali si è avuta una fusione estremamente veloce di alcuni ghiacciai sono notevolmente aumentati di frequenza, fino a giungere all'ondata tardiva di calore attuale, la peggiore degli ultimi 44 anni!

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:35
Notizie
TendenzaMeteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Meteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Tra martedì 6 e mercoledì 7 dicembre tempo più stabile sull'Italia ma un nuovo peggioramento potrebbe segnare la Festa dell'Immacolata: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 03 Dicembre ore 01:17

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154