FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, nuova perturbazione al Centro-Nord

In arrivo piogge di forte intensità con neve sulle Alpi. Clima freddo per l'inizio della settimana
10 Ottobre 2020 - ore 09:40 Redatto da Meteo.it
10 Ottobre 2020 - ore 09:40 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Secondo weekend di ottobre che parte bene sull’Italia, ma con la prospettiva di un imminente peggioramento e di una ennesima fase perturbata che ci accompagnerà anche all’inizio della prossima settimana. Il tutto a carico della perturbazione numero 5 di ottobre, in discesa dal Nord Atlantico e in avvicinamento in queste ore alla regione alpina: investirà le regioni del Centro-Nord e la Sardegna mentre, tra la fine di domenica e la giornata di lunedì, sarà il turno del Sud e della Sicilia. La massa d’aria di origine artica che accompagna questa perturbazione si riverserà sui mari attorno alla Penisola, dando vita ad una circolazione ciclonica, centrata a inizio settimana proprio sulle regioni meridionali. Di conseguenza, a partire da domenica il vento si intensificherà notevolmente e le temperature caleranno sensibilmente: dapprima sulle regioni settentrionali, da lunedì anche nel resto del Paese. La prossima settimana sarà insolitamente fredda, con temperature inferiori alla norma, in modo più evidente al Nord, dove il clima sarà quello tipico di metà novembre.

Previsioni meteo per sabato. Al Nord e sulla Toscana nuvolosità irregolare sin dal mattino, in addensamento nella seconda parte del giorno. Nel resto del Centro-Sud e sulle Isole tempo generalmente soleggiato, salvo il passaggio di sottili velature e qualche banco nuvoloso in addossamento dal pomeriggio alle coste tirreniche. Durante il pomeriggio prime precipitazioni in arrivo nelle Alpi e tra Liguria di levante e alta Toscana. In serata e nella notte rapido peggioramento: piogge, rovesci e locali temporali su basso Piemonte, Liguria, Lombardia, regioni di Nord-Est e alta Toscana, in successiva estensione al resto della Toscana, ad Umbria e Lazio. Neve sulle Alpi a quote inizialmente elevate. Temperature massime in lieve aumento al Sud e sulla Sicilia dove si potranno ancora toccare i 26-28 gradi. Maestrale in rinforzo dalla sera sulla Sardegna.

Previsioni meteo per domenica. Prevalenza di bel tempo su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Schiarite tra Valle d’Aosta, Piemonte e sulla Sardegna. Da nuvoloso a coperto nel resto del Paese con piogge, rovesci e locali temporali su centro-est Liguria, est e sud della Lombardia, regioni di Nord-Est, Toscana, Umbria, Lazio e Campania. Fenomeni più occasionali su Sardegna e regioni centrali adriatiche. In serata peggiora sulla Sicilia, nella notte anche resto del Sud. Temperature massime in sensibile calo al Nord e sulla Sardegna, in forma più lieve sul medio versante tirrenico. Un po’ di caldo anomalo all’estremo Sud e in Sicilia, con picchi fino a sfiorare i 30 gradi. Venti di Maestrale fino a molto forti sulla Sardegna; forti di Bora sull’alto Adriatico, da moderati a tesi di Libeccio al Centro-Sud. Mari da mossi a localmente agitati quelli attorno alla Sardegna.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 18:04

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154