FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, maltempo in intensificazione nelle prossime ore: rischio di grandine e nubifragi. Le previsioni dal 30 maggio

Un'intensa perturbazione avanza verso l'Italia: tra giovedì e venerdì porterà una forte ondata di maltempo, con rischio grandine e nubifragi. Le previsioni meteo e le zone più a rischio
30 Maggio 2024 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it
30 Maggio 2024 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Gli ultimi aggiornamenti meteo confermano il marcato peggioramento che tra giovedì 30 maggio e venerdì 31 determinerà una violenta ondata di maltempo in diverse regioni italiane, e in particolare al Nord.
La responsabile è una perturbazione molto intensa, la numero 14 di questo mese che si conferma eccezionalmente piovoso sulle regioni settentrionali.

Dopo il transito in queste ore di un sistema perturbato più debole (numero 13 di maggio), la nuova perturbazione investirà l'Italia nella seconda parte di giovedì, e fino a venerdì sferzerà soprattutto il Nord con un'ondata di maltempo che potrà essere segnata da nuove situazioni di potenziale criticità a causa delle piogge e dei temporali forti e insistenti, con rischio di grandine, nubifragi e accumuli notevoli, in particolare fino a venerdì mattina in Lombardia e per tutta la giornata in Veneto, Friuli, Trentino ed Emilia.
In questa fase le regioni centrali e la Sardegna saranno coinvolte marginalmente, quasi per nulla il Sud e la Sicilia dove l'afflusso di aria calda spinge le temperature su valori superiori alla media stagionale.

Le previsioni meteo per giovedì 30 maggio

Tempo in peggioramento in Lombardia e al Nord-Est, con piogge e temporali, destinati a coinvolgere nel pomeriggio anche il resto del Nord. I fenomeni saranno più deboli e isolati in Piemonte e Liguria, localmente forti in Lombardia, Veneto ed Emilia.
A fine giornata tendenza ad una marcata intensificazione dei fenomeni in gran parte del Nord, con rischio di nubifragi in Lombardia e Veneto. Nuvolosità variabile nel resto del Paese; nelle ore pomeridiane sviluppo di isolati rovesci o temporali nelle zone interne con locali sconfinamenti lungo le coste adriatiche, dalle Marche alla Puglia centrale e alla Basilicata orientale.

In vista dell'intensificazione del maltempo, la Protezione Civile ha diramato l'allerta meteo gialla per diversi settori della Lombardia - compresa l'area di Milano -, del Friuli Venezia Giulia e del Veneto.

Temperature massime in calo al Nord, in lieve aumento al Sud e in Sardegna. Venti di Maestrale in Sardegna, moderati meridionali al Centro-Sud; rischio di forti raffiche durante i temporali.

Le previsioni meteo per venerdì 31 maggio

Inizio di giornata di maltempo al Nord: rovesci e temporali anche forti e insistenti con possibili nubifragi in Lombardia, Emilia occidentale, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Nuvole e qualche pioggia anche tra Levante Ligure e Toscana, in Umbria e Lazio. Nubi irregolari altrove, più soleggiato in Calabria e Sicilia.
Tendenza già in mattinata ad un rapido miglioramento al Nord-Ovest; precipitazioni più insistenti e ancora intense al Nord-Est e parte dell’Emilia. In questa fase perturbata saranno possibili rilevanti accumuli di pioggia e conseguenti criticità specie in Lombardia, Triveneto ed Emilia.

Temperature massime in calo al Nord-Est e Sardegna; punte di 29 gradi in Sicilia. Ventoso quasi ovunque per Maestrale in Sardegna, Libeccio su Tirreno, regioni centrali e Ionio, Scirocco in Adriatico. Dal pomeriggio Foehn al Nord-Ovest. Mari molto mossi.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 06:39

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154