FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, lunedì 6 tregua, poi torna la pioggia: zone interessate e tempistiche

Prosegue la fase perturbata: dopo una breve tregua, la pioggia torna protagonista a partire da martedì 7. Le previsioni meteo
6 Novembre 2023 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
6 Novembre 2023 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La settimana ha inizio con un lunedì 6 di relativa tregua dopo le ripetute e severe fasi di maltempo sull’Italia, responsabili delle recenti gravi criticità e dell’attuale stato di emergenza in Toscana per la recente alluvione. Ma questa tregua e la fase di relativa calma meteorologica è destinata però a durare poco.

La porta atlantica, infatti, resta aperta e questo significa che, nei prossimi giorni, altre perturbazioni raggiungeranno il cuore del mar Mediterraneo. In particolare, la prima di queste, la numero 4 del mese, investirà il Centro-Sud tra martedì e mercoledì, mentre il Nord sarà coinvolto più marginalmente nella giornata di martedì.

La seconda, la numero 5, più attiva della precedente, raggiungerà il Nord alla fine di giovedì, tra venerdì e sabato attraverserà il resto del Paese, con una fase perturbata più diffusa, associata a precipitazioni localmente intense.

Dal punto di vista delle temperature, a partire da metà settimana si profila l’afflusso di aria più fredda nord atlantica fino alle estreme regioni meridionali dove si interromperà la fase ancora insolitamente calda e con un clima anche qui di stampo più autunnale.

Le previsioni meteo per lunedì 6

Al mattino cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso su quasi tutte le regioni. Nel pomeriggio ancora tempo soleggiato soprattutto al Nord, al Sud e sulla Sicilia; nelle altre regioni nuvolosità irregolare, ma senza piogge di rilievo. In serata tendenza ad un graduale peggioramento, con le prime isole e deboli piogge tra Spezzino e alta Toscana, in Umbria, nel Lazio e nell’ovest della Sardegna. Anche al Nord le nubi tenderanno ad aumentare, con locali piogge non escluse sulla pianura lombarda e tra Veneto e Friuli.

Temperature massime per lo più stazionarie e con valori nella norma o poco superiori. Venti moderati o tesi di Libeccio sui mari di ponente, regioni centrali ed Emilia Romagna, ma in attenuazione. Molto mossi il mar Ligure, il Tirreno e i mari intorno alla Sardegna.

Le previsioni meteo per martedì 7

Nuvoloso o molto nuvoloso fin dal mattino in Sardegna, regioni centrali (tranne media e alta Toscana) e Campania, con piogge e rovesci fino almeno al pomeriggio. Nuvole e deboli precipitazioni sparse al mattino anche in Lombardia, nel pomeriggio in Triveneto, con quota neve intorno a 1600 metri. Tempo stabile con ampie zone di sereno nel resto del Paese. In serata ancora qualche pioggia in Abruzzo, Molise e Campania.

Temperature in generale diminuzione nei valori massimi. Venti deboli o ancora localmente moderati. Mari da poco mossi a mossi.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Meteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Da metà settimana il vortice si allontanerà, permettendo una nuova espansione dell'alta pressione sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Giugno ore 07:42

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154