FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo Italia, da giovedì cambia tutto. Maltempo con nubifragi e nevicate: ecco dove

Ultime ore stabili in Italia e poi cambia tutto: in arrivo una forte ondata di maltempo con piogge intense e neve. Ecco le previsioni
21 Febbraio 2024 - ore 17:55 Redatto da Redazione Meteo.it
21 Febbraio 2024 - ore 17:55 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Ultime ore di clima stabile in Italia, visto che da giovedì 22 febbraio 2024 cambia tutto. Torna il maltempo con piogge e neve abbondante sulle Alpi e qualche nevicata anche sugli Appennini. Ecco le previsioni meteo.

Meteo Italia, tornano neve e maltempo: le previsioni

Clima stabile in Italia con qualche residua pioggia nelle regioni dell'estremo Sud nella giornata di mercoledì 21 febbraio, ma tutto cambia da domani, giovedì 22 febbraio quando è previsto il ritorno del maltempo e un brusco cambiamento delle condizioni meteo sul nostro Paese. Nelle prossime ore, infatti, è previsto il passaggio di un’intensa perturbazione atlantica che si farà sentire dapprima nelle regioni del Nord Italia con forti ed intensi temporali che faranno abbassare anche le temperature migliorando così la qualità dell'aria dopo settimane di allarme smog. Non solo, gli effetti della perturbazione si faranno sentire nei prossimi giorni anche nelle regioni del Centro e del Sud con il ripristino di condizioni climatiche di stampo autunnale-invernale.

Ma entriamo nel dettaglio con le previsioni meteo. Dopo la giornata di mercoledì 21 febbraio 2024 climaticamente stabile con piogge in Sicilia e alternanza di sole e nuvole nel resto del Paese, tutto cambia da giovedì 22 febbraio 2024 quando nubi interesseranno le regioni del Nord Italia, ma anche la Toscana. Tornano le piogge al Nord, ma anche su Alpi, alta pianura padana, Venezie, Liguria, alta Toscana e Appennino settentrionale. Non solo, previste anche nevicate oltre 1400-1900 metri sui rilievi alpini. Nel resto del paese persiste un clima stabile con nuvolosità sparsa. Le temperature massime in calo al Nord e leggermente anche sulle regioni tirreniche.

Le previsioni meteo dei prossimi giorni: la tendenza

Gli ultimi giorni di febbraio segnano il ritorno di condizioni climatiche di stampo invernale. Previsto un cambio radicale della circolazione atmosferica sia in Europa che in Italia con un clima dinamico, instabile e variabile caratterizzato dal ritorno di aria fredda, piogge e neve in diverse regioni.

La perturbazione n.5 di febbraio, in arrivo in Italia tra la fine di giovedì 22 febbraio e la giornata di venerdì 23 febbraio, colpirà dapprima le regioni del Nord con temporali e rovesci, anche intensi, e il ritorno della neve su Alpi e Appennini. Non solo, con il passare delle ore il maltempo raggiungerà anche il Sud e in particolare la regione Campania dove sono previsti quantitativi di pioggia anche superiori ai 50 mm nell’arco di 24-36 ore.

Previste nevicate abbondanti in tutto il settore alpino e prealpino fin verso i 1.000-1.400 metri con la quota neve in ulteriore abbassamento poco sotto i 1.000 metri alla fine di venerdì. Non si escludono anche nevicate sull’Appennino centrale fin verso i 1500 metri. Da sabato 24 febbraio 2024 gli effetti della perturbazione si faranno sentire anche al Sud Italia con piogge e rovesci in Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Ma non finisce qui, visto che tra sabato 24 e domenica 25 febbraio è previsto l'arrivo di due fronti perturbati: il primo in risalita dal Nord Africa e diretto verso il Sud Italia e il secondo origine atlantica diretto verso le regioni del Nord, l’alto Tirreno e la Sardegna. Ancora poco chiari gli effetti delle due perturbazioni anche se da venerdì 23 febbraio è previsto un brusco calo delle temperature, complice l'arrivo di una massa d'aria fredda di origine polare, che determinerà un abbassamento importante dei valori che torneranno in linea con la media del periodo.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Settimana prossima continuerà ad essere fredda, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Aprile ore 22:51

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154