FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: maltempo, rischio forti piogge, vento forte, nubifragi, burrasche. Le previsioni del tempo per il 22 novembre

Forte ondata di maltempo su tutta Italia. Neve sulle Alpi sopra i 1000 metri e sugli Appennini. Vento forte con raffiche oltre i 100 chilometri orari, mare molto mosso e nubifragi in varie regioni
{icon.url}21 Novembre 2022 - ore 16:18 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
21 Novembre 2022 - ore 16:18 Redatto da Redazione Meteo.it

Secondo le ultime previsioni meteo per domani, martedì 22 novembre, ci attende una ondata di forte maltempo con rischio forti piogge, vento forte, nubifragi e burrasche. Ecco tutti i dettagli.

Previsioni meteo 22 novembre 2022: forte maltempo sull'Italia

Secondo le ultime previsioni meteo una violenta tempesta si sta avvicinando all'Italia. Nel giorno di Santa Cecilia, martedì 22 novembre 2022, si rischiano pertanto severe criticità in diverse zone. Piogge intense e abbondanti coinvolgeranno tutte le regioni soprattutto quelle del Nord, la Sardegna e i settori tirrenici. A maggior rischio di nubifragi vi sono:

  • Triveneto
  • Emilia
  • Liguria
  • Toscana
  • Umbria
  • Lazio
  • Campania
  • Sardegna
  • settori occidentali dell'Abruzzo
  • settori occidentali del Molise

Si prevede inoltre una netta intensificazione dei venti che si faranno burrascosi. Le raffiche di tempesta arriveranno ben oltre i 100 km/h. Mari, infine, da molto mossi a molto agitati, fino a grossi tanto che vi sarà il rischio di violente mareggiate sia sulle coste esposte dell’Isola che su quelle tirreniche.

Le previsioni nel dettagli: la giornata di Santa Cecilia

Come abbiamo visto le previsioni meteo per il 22 novembre 2022 ci preannunciano una ondata di forte maltempo che nel dettaglio vedrà coinvolte diverse regioni d'Italia soprattutto al Nord in Lombardia, al Nordest nei settori tirrenici.

In primis si attende neve abbondate sul settore alpino, specialmente quello centro-orientale. Nevicherà oltre i 1000-1300 metri. Alcuni fiocchi potranno cadere anche sull’Appennino ligure e tosco-emiliano.

A causa di venti con intensità di burrasca e raffiche tempestose ben oltre i 100 km/h aumenterà notevolmente anche il moto ondoso dei mari. Il mare e il Canale di Sardegna ad esempio avranno onde alte fino a 6-7 metri al largo. Violente mareggiate potranno verificarsi sulle coste soprattutto su quelle tirreniche.

Per fortuna, però, mercoledì 23 novembre  vi sarà un generale miglioramento con locali piogge tra Calabria, Sicilia e in Sardegna e dal pomeriggio anche in Toscana e con nevicate sulle Alpi occidentali oltre i 1500 metri di quota.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:37
Notizie
TendenzaMeteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Meteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Venerdì 2 un nuovo impulso perturbato porterà piogge e nevicate: la tendenza meteo per inizio dicembre
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Novembre ore 08:50

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154