FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Maltempo Veneto: Conegliano tra grandine e allagamenti

Una forte ondata di maltempo ha colpito il Veneto. Allagamenti e danni nei territori di Conegliano e Vittorio Veneto. La situazione
23 Maggio 2024 - ore 14:27 Redatto da Meteo.it
23 Maggio 2024 - ore 14:27 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il Nord Italia ancora flagellato dal maltempo. Ancora una volta il Veneto è stato travolto da una fortissima ondata di maltempo con piogge torrenziali e grandinate che hanno fatto registrare danni e disagi in diverse città. I territori di Conegliano, Vittorio Veneto e San Vendemiano sono tra i più colpiti.

Conegliano e Vittorio Veneto flagellata dal maltempo: i video

La forte ondata di maltempo che in questi giorni sta interessando le regioni del Nord Italia non ha risparmiato il Veneto. Nelle ultime ore, infatti, una fortissima grandinata si è abbattuta sui territori di Conegliano, Vittorio Veneto e San Vendemiano letteralmente flagellati da piogge torrenziali e temporali. Improvvisamente lo scenario è diventato del tutto surreale con le strade imbiancate dai chicchi di grandine come se fossimo in pieno inverno.

Strade allagate ed imbiancate nei centri storici e in particolare a Conegliano Veneto nella zona industriale di Zoppè dove si sono registrati diversi allagamenti. Allagamenti anche nel sottopassaggio ferroviario di via XV Reggimento; la situazione ha richiesto l'intervento delle forze dell'ordine per salvaguardare i cittadini e la circolazione.

Tantissime le richieste di aiuto arrivate ai Vigili del Fuoco; dati alla mano sono almeno 60 gli interventi richiesti per la caduta di rami e alberi in strada, allagamenti e disagi di vario tipo. Ad essere colpita non solo la zona di Conegliano e Vittorio Veneto, ma diversi allagamenti si sono registrati anche nelle zone di Valdobbiadene e Cison di Valmarino.

Veneto, prosegue lo stato di allerta meteo

L'allerta è ancora molto alta in tutto il Veneto. Nelle prossime ore, infatti, è previsto il passaggio di una serie di perturbazioni responsabili di nuovi fenomeni temporaleschi e piogge che potrebbero generare delle criticità. Il Dipartimento della Protezione Civile, infatti, ha diramato lo stato di allerta meteo arancione e gialla in diverse zone della Regione per rischio idraulico. Da Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.

Non solo, sempre nella regione Veneto è stata emessa l'allerta gialla per rischio piogge e temporali nelle zone di: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Livenza, Lemene e Tagliamento, Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Piave pedemontano, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna. Infine da non sottovalutare l'allerta per rischio idrogeologico per: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.


Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 07:16

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154