FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Maltempo nel Nord Europa, freddo, neve e alluvioni: la situazione e le immagini

Francia, Inghilterra e Germania alle prese con nubifragi, allagamenti e inondazioni. Svezia, Finlandia e Danimarca devono far fronte ai problemi causati dalla ingenti nevicate. Ecco la situazione
7 Gennaio 2024 - ore 15:28 Redatto da Redazione Meteo.it
7 Gennaio 2024 - ore 15:28 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Da diverse ore il maltempo sta colpendo soprattutto il Nord Europa. Forti piogge, nevicate e un'ondata di freddo estremo hanno scatenato il caos soprattutto nei Paesi Scandinavi e poi anche nelle zone dell'Europa centro-settentrionale. Trasporti in tilt, blackout elettrici, scuole chiuse e conta dei danni a livello economico.

Maltempo Nord Europa: la situazione e le ultime news

Temperature in picchiata, forti nevicate, pioggia battente con allagamenti e vento forte. Il maltempo sta colpendo duramente il Nord d'Europa. I paesi più colpiti?

  • Germania,
  • Regno Unito,
  • Francia,
  • Svezia,
  • Finlandia,
  • Danimarca.

Cosa è accaduto? In Svezia, nella zona a Sud del Paese, a causa delle forti nevicate la viabilità è andata in tilt. Sono stati liberati dopo più di 24 ore, ad esempio, gli occupanti di un migliaio di auto rimaste bloccate su una strada a causa della neve. I soccorritori hanno dovuto lavorare per ore e ore senza sosta per poter sgombrare la E22 nelle due direzioni tra Horby and Kristianstad.

Oltre a questo nella zona della Lapponia svedese si sono registrate temperature fino a meno 43,6 gradi. Il termometro non è mai sceso così in basso negli ultimi 25 anni. Secondo Mattias Lind, membro dell'agenzia meteorologica nazionale svedese Smhi, si tratta della "temperatura più bassa di gennaio che la Svezia abbia mai sperimentato dal 1999". Solo in quell'anno vennero toccati i -49.

Temperature analoghe si registrano nella Lapponia finlandese dove il termometro è in picchiata e si ferma oltre i meno 42 gradi.

Il freddo record in Svezia e in Finlandia ha fatto sì che il traffico andasse in tilt. In Svezia ad esempio la compagnia di autobus locali ha sospeso le attività mentre la compagnia ferroviaria "Vy" ha annunciato di aver cancellato per diversi giorni tutti i treni che viaggiano a nord della città di Umea.

In Danimarca, invece, è caduta un metro e mezzo di neve. La tormenta ha causato numerosi disagi alle navi che dovevano attraccare in porto e agli automobilisti in viaggio. Alla popolazione è stato chiesto di evitare gli spostamenti. In fin dei conti non era mai caduta così tanta neve negli ultimi 13 anni. Più a est, vicino Svendborg, invece, si sono raggiunti ben 59 millimetri di pioggia per metro quadrato.

Dalla neve alla pioggia battente e gli allagamenti

Non vi sono problemi solo a causa delle intense nevicate. A creare disagi sono stati anche i nubifragi e il vento forte.

La Francia è alle prese con le inondazioni, si sono verificate inondazioni soprattutto al Pas-de-Calais. La protezione civile francese ha dovuto utilizzare delle pompe per deviare l’acqua a Mardyck, fuori Dunkerque.

Il Regno Unito è alle prese con l'emergenza alluvioni a causa delle piogge torrenziali. Pure la Germania è finita sott'acqua. La zona più colpita? Quella della Sassonia e Anhalt. In Bassa Sassonia i servizi di emergenza sono al lavoro per arginare i danni causati dalle piogge. Sono sorvegliati speciali i bacini idrografici di Aller, Leine e Oker, così come in quelli di Hase e Hunte.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 12:06

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154