FacebookInstagramTwitterMessanger

Maltempo all'Isola d'Elba: persone intrappolate nelle case causa allagamenti, danni ingenti alle aziende agricole

L'ondata di forte maltempo ha colpito la Toscana e soprattutto la zone dell'Isola d'Elba. Qui i Vigili del Fuoco hanno dovuto liberare persone intrappolate nelle case a causa allagamenti. Numerosi danni, secondo Coldiretti, sono stati registrati anche dalle aziende agricole
{icon.url}16 Novembre 2022 - ore 13:54 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
16 Novembre 2022 - ore 13:54 Redatto da Redazione Meteo.it

L'ondata di maltempo nelle ultime ore, così come annunciato dalle previsioni meteo, ha colpito soprattutto la Toscana e in particolar modo l'Isola d'Elba. Diverse persone sono rimaste intrappolate nelle case a causa di numerosi allagamenti. Ecco le immagini dei Vigili del Fuoco di quanto accaduto e tutte le ultime news. Secondo Coldiretti, sono ingenti i danni riportati dalle varie aziende agricole presenti sul territorio.

Isola d'Elba colpita dal maltempo: numerosi allagamenti

Il maltempo ha colpito, nelle ultime ore, la Toscana. La zona dono si sono registrati i maggiori danni e disagi è quella dell'Isola d'Elba. Numerosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco soprattutto per mettere in salvo alcune persone rimaste bloccate nelle proprie abitazioni e nei seminterrati sia a Porto Azzurro che a Portoferraio.

Proprio a Portoferraio i vigili del fuoco hanno dovuto aiutare anche a liberare cantine e scantinati o a contrastare le varie infiltrazioni dopo il forte temporale che si è abbattuto sulla parte orientale dell'isola. In meno di un'ora sono caduti ben 31 millimetri di pioggia. In pochi minuti ci sono stati numerosi allagamenti e disagi.

Altri disagi si sono registrati a Rio Marina. Qui diverse auto sono state trascinate verso il mare dai torrenti tracimati dai canali. In Valle di Riale i vari fossi, incapaci di reggere la quantità d'acqua sopraggiunta all'improvviso, si sono dapprima rigonfiati e poi sono tracimanti allagando numerose strade e rendendole così impraticabili. La forza dell'acqua ha travolto tutto ciò che trovava nel sul tragitto causando numerosi danni. Analoghi problemi sono stati registrati infine in via Principe Amedeo, ovvero la via di accesso al paese.

La conta dei danni in Versilia, invece, riguarda la zona di Pietrasanta. A causa delle forti piogge ha ceduto il muro di un edificio e due auto sono rimaste pesantemente danneggiate.

Danni ingenti alle aziende agricole: l'analisi di Coldiretti

Secondo quanto riportato da Coldiretti, il forte maltempo ha provocato ingenti danni e numerosi disagi alle aziende agricole elbane. Numerosi terreni appena seminati sono andati distrutti. Ad aggravare la situazione vi sarebbe anche il danneggiamento di alcune strade poderali che rende impossibile accedere ai terreni agricoli.

Le condizioni meteo, a causa del cambiamento climatico, stanno mettendo in ginocchio le varie imprese. Un esempio? A Portoferraio, dopo mesi e mesi di siccità, sono caduti ben 122 millimetri di acqua secondo i dati rilevati dal Centro Funzionale della Regione Toscana. I terreni induriti non hanno tratto giovamento dall'arrivo dell'acqua capace di contrastare la siccità, ma vista l'enorme quantità caduta in poco tempo, ormai divenuti impermeabili, hanno fatto scivolare via velocemente le precipitazioni. Insomma i violenti temporali che si sono scatenati martedì 15 novembre non hanno fatto altro che aggravare uno stato di crisi dopo mesi e mesi di caldo e siccità.

Come fare dunque? Secondo Coldiretti Livorno, per poter aiutare le imprese agricole del territorio, ma soprattutto per contrastare le avversità metereologiche, almeno nell'immediato: “Servono invasi, laghetti ed infrastrutture di stoccaggio delle acque, anche di piccole dimensioni per recuperare le acque piovane, sparsi su tutto il territorio regionale da cui le aziende possono attingere per far fronte ai momenti di scarsità idrica ed investimenti crescenti sull’agricoltura 4.0 per migliorare la competitività delle imprese e la sostenibilità delle produzioni agricole”. Poter utilizzare l'acqua piovana anche nei momenti di siccità permetterebbe di evitare che la terra diventi dura ed impermeabile e che i raccolti vengano distrutti da improvvise ed abbonanti piogge.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:32
Notizie
TendenzaMeteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Meteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Da domenica 5 probabile calo termico: all'inizio della prossima settimana possibile afflusso di aria fredda con formazione di una circolazione di bassa pressione al Sud
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Febbraio ore 10:12

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154